Scalea

Scalea

Scalea è uno dei comuni del litorale Tirrenico Cosentino più popolati, con oltre 10.000 abitanti, è il centro turistico più importante del litorale Nord calabrese.

Metà preferita da molti turisti, provenienti dalla vicina Campania e dal Lazio, che trascorrono il periodo estivo in città.

Scalea ha una radicata vocazione turistica balneare, la città è cresciuta in maniera esponenziale con il boom turistico degli anni ’80, ospita diverse strutture residenziali e alberghi, e lidi attrezzati lungo gli 8 Km di costa. Scalea ha anche una parte antica, l’originario centro cittadino arroccato su un promontorio che domina la valle.

Chi trascorre le vacanze in quest’area della Calabria può godere di diverse spiagge, siamo infatti in una zona conosciuta come la Riviera dei Cedri, una parte che si estende dai piedi dei Monti di Orsomarso sino al mare.

In questa zona ci sono diverse località di mare, le più note e frequentate sono Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella e Santa Maria del Cedro.

Cosa visitare a Scalea

Scalea è una delle località più antiche che si affacciano sul Mar Tirreno, la città infatti si sviluppo nel IX Secolo intorno al monastero dei Basiliani. Nel Medioevo il borgo venne poi protetto da una cinta muraria con 4 porte di accesso, il centro storico di Scalea è molto suggestivo, tra le stradine e le volte si possono ammirare la Chiesa di San Nicola in Plateis, il Palazzo dei Principi, la Torre Cimalonga, la Chiesa di Santa Maria d’Episcopio, la Chiesetta dello Spedale e il Castello Normanno.

Se si visita Scalea non mancheranno gli spunti per diversi itinerari alla scoperta di scorci suggestivi, chi ama le immersioni potrà ammirare la vicina Isola Dino e visitare il barca il litorale.

Non mancano infine le attrazioni estive e i locali per i giovani con diverse discoteche e locali molto frequentati.