La Costiera Amalfitana

Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana è il tratto di costa delimitato a ovest da Positano e a est da Vietri sul Mare.

La Costiera Amalfitana, con i suoi magnifici borghi (Vietri, Trani, Positano, Amalfi….) è una delle mete turistiche italiane più famose, vanto della Campania.

Tra i tanti motivi per cui la Campania è annoverabile tra le regioni italiane più belle e visitate, c’è sicuramente l’abbondanza e la varietà dei paesaggi naturali che la contraddistinguono.Le catene montuose dell’Irpinia e del Sannio si alternano agli altipiani e alle dolci colline del Cilento, passando per i grandi centri storici di Salerno e Napoli.

Il meglio della Campania marinara coincide con una fetta di costa da scoprire ed ammirare come una perla: la Costiera Amalfitana, ovvero uno dei vanti – se non il vanto principale – della provincia di Salerno. Terra dal mare azzurro e splendente e di paesaggi naturali di rara bellezza, ma anche di profumi e sapori particolari, la Costiera Amalfitana è una tappa da non mancare assolutamente se vi capita di visitare la Campania.

Le ceramiche di Vietri (Costiera Amalfitana)

Le ceramiche di Vietri (Costiera Amalfitana)

Il centro urbano più importante della Costiera Amalfitana è Amalfi, una delle quattro repubbliche marinare (con Genova, La Spezia e Pisa) , che attira ogni anno, soprattutto nei mesi caldi, turisti provenienti da ogni parte del mondo. Per il mare, le suggestive calette, ma soprattutto per i viottoli, i portoni e i ristoranti tipici che puntellano il centro storico cittadino.

Dal punto di vista paesaggistico, l’elemento che caratterizza maggiormente Amalfi e tutta la Costiera Amalfitana sono le coltivazioni terrazzate di limoni. Con i limoni di questa zona si produce uno dei liquori più famosi d’Italia: il Limoncello, imitato in tutto il mondo ma originario di questa terra.

Limoni della Costiera Amalfitana

Tuttavia, limitare le attrazioni della Costiera ai grandi centri è oltremodo limitativo: ogni paesino ha una sua specialità: Atrani è il comune più piccolo d’Italia ed uno dei più suggestivi del Mezzogiorno d’Italia, Cetara è nota come il paese della “colatura di alici”, Vietri sul Mare è la patria della lavorazione della ceramica. Insomma, un piccolo grande paradiso…

Borghi della Costiera Amalfitana

  • Vietri sul Mare nota in tutto il mondo per l’antica tradizione di lavorazione della ceramica;
  • Amalfi con il Duomo di Amalfi e il suo chiostro, chiamato Chiostro Paradio;
  • Atrani con le chiese di San Salvatore del Birecto e di Santa Maria Maddalena Penitente;
  • Cetara, il paese famoso per le sue alici e la pesca del tonno;
  • Conca dei Marini; il paese della sfogliatella (un dolce tipico), la Chiesa Patronale di San Giovanni Battista e la  Grotta dello Smeraldo; 
  • Furore;
  • Maiori con la Collegiata di Santa Maria a Mare e il Castello di San Nicola de Thoro Plano;
  • Minori con la Basilica di Santa Trofimena e la Villa romana;
  • Positano, con Amalfi il centro più famoso con la Chiesa dell’Assunta e il suggestivo centro storico;
  • Praiano con le chiese di San Luca e San Gennaro e i relativi Belvedere;
  • Ravello la città della musica con il suo Duomo e le prestigiose Villa Cimbrone e Villa Rufolo e l’Auditorium Oscar Niemeyer;
  • Scala, che costituisce il paese più antico della Costiera Amalfitana;
  • Tramonti con il suo Valico di Chiunzi e le varie frazioni;

Mappa della Costiera Amalfitana