Piazza Maggiore

Piazza Maggiore

Piazza Maggiore è la piazza principale di Bologna ed una delle piazze più conosciute d’Italia.

Pizza Maggiore ha 115 metri di lunghezza e 60 di larghezza: si trova nel cuore storico della città ed è circondata da alcuni tra gli edifici più conosciuti di Bologna.

Intorno al suo perimetro si estendono il Palazzo del Podestà, risalente all’alto Medioevo e situato nella parte settentrionale della piazza, e tanti altri. E’ qui che si trova, per esempio, la Torre dell’Arengo, che nei secoli passati quando risonava chiamando a raccolta tutto il popolo bolognese.

Se vi capita di visitare Bologna e desiderate toccare con mano l’umore della gente, la vita nel capoluogo emiliano, non c’è miglior posto che potete osservare: Piazza Maggiore rappresenta una vera e propria cartina di tornasole nella vita dei bolognesi.

Sempre in epoca medievale, al Palazzo del Podestà, che oggi è sede del Comune di Bologna ma anche di importanti collezioni artistiche, fu realizzato Palazzo Re Enzo, che alla base vanta un piccolo tratto di passeggio pedonale porticato (nulla in confronto ai 38 chilometri che caratterizzano i portici dell’intero centro storico bolognese).

Piazza Maggiore deve la sua fama anche al fatto che ospita la Basilica di San Petronio, edificio religioso carissimo alla gente del luogo, la cui facciata è ancora incompiuta. Ancora oggi tale basilica, cominciata ai primi del 1400 e mai completata, rappresenta uno dei più validi esempi dell’architettura gotica in Italia.

Se è vero che in inverno Piazza Maggiore ha un fascino tutto suo, è altrettanto vero che in estate si anima ulteriormente, grazie alle iniziative organizzate dal Comune: l’ultima è stata una rassegna di musica e cinema che ha riscosso grande successo.

Del resto, è a questa piazza che Lucio Dalla ha dedicato la canzone dal titolo Piazza Grande