Il Palazzo Ducale di Parma

Palazzo Ducale di Parma

Il Palazzo Ducale di Parma, noto anche come Palazzo del Giardino, sorge all’interno del Parco Ducale.

I lavori di costruzione di questo palazzo, uno dei vanti della città di Parma, iniziarono intorno al 1561 per volontà del Duca di Parma Ottavio Farnese.

Nonostante si stato duramente danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale, il Palazzo Ducale di Parma è caratteristico per la sua rara ed imponente bellezza. Il suo fascino esterno è solo una vetrina dello splendore degli interni e per chi vuole dedicargli una visita, vista la sua grandezza, si deve disporre del tempo che il Palazzo merita.

Il progetto di costruzione del palazzo fu affidato a Jacopo Barozzi, architetto noto come Il Vignola, tra i massimi esponenti del Manierismo e i lavori di esecuzione furono diretti da Giovanni Francesco Testa, architetto parmense.

Sia per la progettazione che per la costruzione, il Palazzo Ducale di Parma è ispirato alle dimore signorili fiorentine e romane tra cui il Palazzo Farnese di Roma che negli stessi anni si stava edificando. All’interno del Palazzo si trovano diverse sale che sono impreziosite dal lavoro di molti artisti, da Girolamo Mirola, Jacopo Zanguidi, Cesare Baglioni, Giovanni Battista Trotti e altri.

Rispetto al progetto originario il Palazzo è stato ampliato nel Seicento con lavori diretti da Simone Moschino e Girolamno Rainaldi. Il massimo splendore del Palazzo Ducale di Parma si registrò sotto il governo di Ranuccio Farnese, che rinnovò le opere del palazzo e il grande giardino dove sorgeva una grande fontana con statue e diversi giochi d’acqua.

Il Palazzo Ducale fu la sede del Ducato sino alla seconda metà del Seicento, successivamente lasciando in abbandono, dopo l’Unità d’Italia divenne sede di una scuola militare. Il Palazzo è stato messo a dura prova durante la seconda guerra mondiale, sede di alcuni combattimenti, subì un bombardamento aereo che porto alla quasi totale distruzione dell’ala Sud Ovest del Palazzo.

La ricostruzione, iniziata nel 1953 stata completata nel 1968 e oggi il Palazzo ospita il Comando Provinciale dei Carabinieri di Parma ed una delle sedi dei Ris.