Reggio nell’Emilia

Reggio Emilia

Visitare Reggio Emilia : il capoluogo di provincia più grande dell’Emilia, con i suoi 172.000 abitanti è tra le città più importanti del Nord Italia.

La città che sorge lungo la via Emilia, che da Piacenza arriva a Rimini, è un centro ricco di storia, nota come città del Tricolore dove per la prima volta venne esposta la bandiera italiana.

L’antica città Romana di Regium Lepidi fu uno dei primi municipi Romani nel territorio Emiliano, la città prese il nome da Marco Emilio Lepido, fondatore della città da cui prende il nome anche la Regione.

Con la discesa dei Longobardi in Italia venne istituito il Ducato di Reggio, prima forma di governo territoriale che venne poi consolidata nel Medioevo con la sede vescovile e con il controllo da parte della famiglia degli Este.

A Reggio Emilia è legata la storia del Regno dell’Italia e della fondazione dello Stato Italiano, nel 1796 venne infatti istituita la Repubblica Cispadana, che includeva oltre a Reggio Emilia anche i territori di Bologna, Ferrara e Modena, successivamente furono annessi anche la Lombardia e parte del Veneto e della Toscana, entrati nella nuova Repubblica Cisalpina.

In questo contesto storico venne proposta l’adozione di una bandiera unica, vessillo tricolore che poi dal 1860 fu ripreso dal Regno di Sardegna e poi dal Regno d’Italia.

Cosa visitare a Reggio Emilia

Reggio Emilia è tra le città italiane che possono vantare il più importante patrimonio artistico.

Tantissimi monumenti si possono ammirare nel centro storico, dal Duomo di Reggio Emilia, la Cattedrale di Santa Maria Assunta, alla Basilica di San Prospero, oltre a numerosi edifici religiosi, spiccano tante architetture civili di notevole importanza storica ed artistica.

Dal Palazzo del Capitano del Popolo al Municipio dove si trova la Sala del Tricolore, a Palazzo Ancini, Palazzo Busetti, al Palazzo Ducale, per le strade di Reggio Emilia si respira l’atmosfera di una città che ha rappresentato uno dei luoghi simbolo per la storia dell’unità d’Italia.