Cremona

Cremona

Fra le cose da fare in Lombardia, visitare Cremona rientra tra le prime voci della lista.

Nel cuore della valle del fiume Po, Cremona offre paesaggi suggestivi ed esperienze indimenticabili.

Le quattro aree di Cremona

Cremona, per ragioni sia morfologiche che storiche, è suddivisa in quattro aree. La prima area, conosciuta come Cremonese, si colloca nel centro-sud della provincia ed ospita il capoluogo di Cremona. La seconda, definita Cremasco, si colloca a nord ed ospita la città di Crema.

La terza si trova a sud ed è qui che sorge la città di Casalmaggiore, da cui il nome Casalasco. La quarta, infine, ospita le città di Soresina e Castellone.

Arte e cultura a Cremona

Cremona è fra le città più importanti della nostra nazione per il suo valore artistico e culturale e visitare Cremona città è il punto di partenza per andare poi alla scoperta dell’intera provincia.

La piazza del comune è di epoca medievale e su di essa si affacciano edifici di grande interesse, tra cui il Duomo, la Loggia dei Militi, il Battistero ed il Palazzo del Comune. L’emblema della città è il Torrazzo, che con i suoi 111 metri è il campanile storico più alto d’Italia.

Tappe fondamentali anche le chiese di San Pietro al Po, Sant’Agostino e San Sigismondo ed i rinascimentali palazzi Raimondi e Fodri.

Stradivari a Cremona

Nato a Cremona, Antonio Stradivari è stato uno dei più talentuosi liutai Italiani. La città porta avanti con maestria la tradizione, grazie alla Scuola di liuteria e alle tante botteghe artigianali. Il Museo Stradivariano ospita una collezione di strumenti unici al mondo e di valore inestimabile, provenienti dal laboratorio privato dello stesso Stradivari.

Parchi naturali di Cremona

Oltre al valore artistico della città, Cremona è nota per le sue caratteristiche paesaggistiche e per i parchi e le riserve naturali fondati per la salvaguardia del territorio. I parchi del Serio e dell’Oglio sono i più conosciuti ed anche i più amati dagli stessi Cremonesi.