Crema

Crema

Crema è una città italiana in provincia di Cremona, in Lombardia, collocata nella bassa Pianura Padana.

Crema si è evoluta all’interno di un’area geografica in cui vi è la presenza di vari corsi d’acqua come ad esempio fiumi, risorgive, canali, scolmatori e così via; proprio per questo motivo l’acqua ha inciso molto sull’evoluzione naturale del posto.

Il centro storico del paesino è dominato dalla nota Piazza Duomo in stile gotico lombardo, in cui sono situati diversi edifici religiosi e civili.

La facciata del Duomo presenta delle caratteristiche molto importanti, ovvero possiamo notare alte arcate, bifore, architetti, tre rosoni e un meraviglioso portale. Al suo interno è possibile ammirare le volte restaurate in stile barocco. Nella navata sinistra è presente la tavola risalente al ‘400 che riproduce i santi Cristoforo, Rocco e Sebastiano. Inoltre, in Piazza Duomo sono situati anche il Torrazzo ed il Palazzo del Comune con le classiche finestre in stile veneto. A nord della città, notiamo la presenza del Palazzo Pretorio, il Palazzo Vescovile ed un’importante Torre risalente al 1300.

Quanto alla costruzione del Duomo, possiamo affermare che questa è iniziata nell’anno 1284, tuttavia l’edificio fu completato nel 1341. Questa chiesa è molto importane per gli abitanti della cittadina, proprio perchè rappresenta la ripresa della città stessa dopo la devastazione nel 1160 dalle truppe del Barbarossa. All’interno del Duomo sono presenti importanti opere che ne valorizzano la chiesa stessa.

Crema – Piazza Trento Trieste

Invece, in Piazza Trento e Trieste, vi è la presenza della chiesa di San Domenico ed un mercato coperto. Sulla destra notiamo la presenza della ex chiesa di Santa Maddalena e Santo Spirito. Il Palazzo Vimercati Sanseverino risale al 1580 e completato nel 1623. All’interno dei cortili di tale Palazzo, sono presenti cancelli in ferro battuto di Alvisio Chaneval. Inoltre, nella città di Crema è presente anche la chiesa barocca delle Santissime Trinità.

Crema – Piazza Caduti al Lavoro

In Piazza Caduti al Lavoro è in vista la facciata del noto palazzo Sangian Toffetti. Di fronte a tale edificio, è presente la chiesa di San Giacomo Maggiore. Partendo dalla Piazza si va verso “Via Matteotti”, proseguendo per tale via noteremo la presenza di meravigliose dimore dell’Ottocento, tra le più note vi sono la chiesa di San Giovanni Battista, Palazzo Benvenuti Vimercati e Palazzo Terni De Gregori in stile barocco.

In via “Dante Alighieri”, ovvero dove è presente l’ex Convento degli Agostiniani, vi è la possibilità di far visita al museo civico. Inoltre, nel convento degli Agostiniani che fu costruito tra il XV e il XVII secolo, è possibile osservare un refettorio gotico rinascimentale, realizzato con pitture a fresche, e due chiostri tardo gotici.