Pavia

Pavia

Pavia, conosciuta in epoca romana come Ticinum, oggi è una delle città più belle e ricche di storia di tutto il Nord Italia.

E’ situata a poco più di 30 chilometri a sud di Milano, bagnata dalle acque del fiume Ticino e popolata da 71.000 abitanti, estesa su una superficie complessiva di 62 chilometri quadrati, per una densità di popolazione pari a 1.144 ab./kmq.

Famosa per aver ospitato, tra gli altri, negli ultimi anni del XIX secolo, Albert Einstein, Pavia rappresenta un centro di fondamentale importanza a livello regionale, soprattutto dal punto di vista dell’istruzione. Frequentatissima è l’Università degli Studi che ospita, ma rinomate sono anche le terre che la circondano, capaci di dare alla luce alcuni tra i prodotti lombardi più ricercati.

Visitare Pavia

Non meno interessante, naturalmente, è una visita al centro storico pavese, puntellato da esempi di architettura religiosa di notevole valore: a cominciare dalla chiesa di San Michele Maggiore e la Certosa di Pavia.

La prima è uno dei massimi capolavori medievali della città: contraddistinta da una facciata in pietra arenaria e da uno stile estremamente particolare, San Michele racchiude moltissime testimonianze relative al periodo in cui Pavia era la capitale del regno italico.

Decisamente più articolata è la pianta della Certosa pavese, più che altro un vero e proprio sistema di edifici, chiostri e giardini pubblici: la volle fortemente Gian Galeazzo Visconti, che si operò per iniziare i lavori nel 1396, anche se la ristrutturazione e l’ultimazione dell’edificio sono andate avanti fino alla fine del 1800. Tra le massime architetture civili, è impossibile non sottolineare il colpo d’occhio offerto dal Ponte Coperto e da decine di palazzi appartenuti alle famiglie nobili di Pavia: su tutti, citiamo Palazzo Malaspina, Palazzo Bottigella e Palazzo Mezzabarba, anche se il cuore pulsante della città di Pavia è quella che un tempo era conosciuta come Piazza Grande, ed oggi è Piazza della Vittoria.