I vini della Lombardia

Vini della Lombardia

I vini della Lombardia costituiscono un importante attività economica per questa regione, conosciuta in tutto il mondo per i suoi vitigni.

Il territorio, per circa il 40% montuoso, il 10% circa collinare e la restante parte pianeggiante, è ottimo per la viticoltura.

I vini della Valtellina

La maggior parte dei vigneti della Valtellina sono localizzati sulla sponda destra del fiume Adda, alle pendici delle montagne. Qui il sole è l’ideale e garantisce loro una perfetta maturazione. Le viti sono poste anche in numerosi terrazzamenti, molti dei quali si trovano all’altitudine massima per la coltivazione.

Il vitigno principale della Valtellina è il Nebbiolo, conosciuto anche come Chiavennasca. Partendo dal Nebbiolo si producono il Valtellina Superiore DOCG e lo Sforzato di Valtellina (detto anche Sfursat di Valtellina), di cui il Nebbiolo costituisce il 90%.

Altri vitigni conosciuti della Valtellina sono la Rossola, la Pignola Valtellinese e la Brugnola, che in Emilia Romagna viene chiamata Uva d’Oro o anche Fontana. Questi vitigni sono tutti a bacca rossa e generalmente non vengono vinificati in purezza, ma sfruttati per la produzione di vini tradizionali della Valtellina.

I vini dell’Oltrepò Pavese

Fra i migliori vini della Lombardia, una menzione speciale va a quelli prodotti nell’Oltrepò Pavese, zona situata tra Alessandria e Pavia. Tra questi ricordiamo il Bonarda ed il Barbera.

Il Barbera è il vitigno più diffuso dell’Oltrepò Pavese, seguito da Croatina, Bonarda e Uva Rara. Tra i migliori va ricordato il Pinot Nero che, sebbene non sia diffuso come gli altri appena citati, ha fatto che si l’Oltrepò si affermasse come regione di eccellenza per la produzione di spumante.

La produzione dei vini bianchi si ottiene utilizzando Malvasie, Moscati e Riesling Italico.

I vini della Franciacorta

La Franciacorta è famosa per il Franciacorta, il suo spumante d’eccellenza, il primo Italiano che utilizza per la presa di spuma solo il metodo classico e a cui è stato concesso il titolo DOCG. Del Franciacorta sono offerte tre diverse versioni: rosè, bianco e satén.

I vitigni più importanti della Franciacorta sono lo Chardonnay (è anche il più diffuso), il Pinot Nero ed il Pinot Bianco.