La Maddalena

La Maddalena

La Maddalena e il suo territorio comunale, è costituito da sette isole principali e da altri isolotti minori.

Nelle isole di La Maddalena, l’unica con un centro urbano abitato stabile, Caprera, Santo Stefano, Sparigi, Budelli, Santa Maria e Rizzoli, vivono circa 12.000 abitanti.

Il Parco Geomarino dell’Arcipelago delle Maddalena è uno dei luoghi simbolo della Sardegna, tra le mete turistiche più suggestive della Sardegna.

Quasi fino al XVII Secolo l’Arcipelago della Maddalena è stato completamente disabitato, a partire dal 1760, con l’annessione al Regno di Sardegna, si svilupparono i primi insediamenti di pastori. Nel Settecento viene datata anche la fondazione della città di La Maddalena, piccolo centro che sino al 1890 non superava i 2000 abitanti.

La cartolina simbolo di questi luoghi può essere scattata sullo sfondo delle case che sorgono sul Colle di Guardia Vecchia, un altopiano irregolare ricoperto di macchia Mediterranea. Il lungomare è invece caratteristico per la sua urbanizzazione, dai palazzi dell’800 agli edifici in stile barocco.

Dalla seconda metà del 1900 l’arcipelago vive di una forte vocazione turistica, ogni anno sono infatti migliaia le presenze turistiche che arrivano in Sardegna per un soggiorno sull’isola e per le escursioni in mare.

La Maddalena è famosa per le sue spiagge e per i suoi scorci incantevoli. Dall’isola principale si può arrivare a Caprera, l’isola Riserva Naturale, famosa per essere stata il luogo dove Giuseppe Garibaldi trascorse gli ultimi anni di vita. Proprio all’eroe dei Due Mondi è dedicato il Compendio Garibaldino dell’isola, che è metà di escursioni e visite guidate.

Da ammirare sono infine la Spiaggia Rosa nell’isola di Budelli, un area tutelata che si può visitare via mare.

La Maddalena è un luogo ideale per tutti gli amanti delle immersioni, del windsurf e di tutte le attività a stretto contatto con la natura e il mare.