Cesenatico

Cesenatico è una nota località turistica in provincia di Forli Cesena, apprezzata per il suo mare e le sue spiagge.

Centro abitato da circa 26.000 residenti, si trova tra Rimini e Ravenna a circa 15 Km da Cesena.

La città è nota per il suo porto-canale, opera realizzata nel 1500 da un progetto originale di Leonardo Da Vinci e per il lungomare, teatro della movida estiva.

I resti di un antico insediamento risalente ad almeno 1000 anni prima di Cristo, che sono stati ritrovati nella zona di Montaletto, frazione di Cesenatico, rappresentano la testimonianza dei più antichi insediamenti umani in questa zona nell’Età del Bronzo. Nell’antichità il vasto territorio che si affacciava sul mare era terra di conquista di molti popoli, dai Greci agli Umrbi, dai Celti agli Etruschi si avvicendarono nel controllare la zona sino al sopraggiungere del solido Impero Romano.

Quando i Romani rifondarono Rimini, dal III Secolo A.C, si stabilirono anche nel territorio di Cesenatico, cacciando le popolazioni celtiche ed etrusche. Territorio controllato dal vescovo di Ravenna, la futura Cesenatico inizia a crescere intorno all’anno Mille e con l’affermarsi dei liberi Comuni e, quando le terre di Romagna furono ricondotte sotto il dominio della Chiesa, Cesenatico si sviluppò a partire dal porto e fu completamente ristrutturata sotto il controllo di Cesare Borgia che assoldò Da Vinci, già impegnato in lavori a Rimini, Faenza e Cesena.

A partire dalla seconda metà del 1800 Cesenatico sviluppò la sua vocazione turistica, dalle prime case colonie si passò poi ad organizzare una struttura cittadina fondata sulla ricettività turistica e sul turismo di massa.

A Cesenatico e nei dintorni non ci si annoia mai, dal mare ai parchi tematici, tutta la Riviera vive in Estate il periodo di massima visibilità.

Collegata lungo il litorale con le altre località turistiche più note della Romagna, a Cesenatico soggiornano turisti che arrivano da tutto il mondo per godere delle numerose attrazioni che la Riviera offre.