La Valle dei Templi

La Valle dei Templi in Sicilia

Nella Valle dei Templi, dal 1997 Patrimonio dell’Umanità del Unesco, si trovano diversi monumenti che sono la testimonianza del periodo ellenico.

Nella zona di Agrigento, infatti, sorgeva l’antica Akrakas, il nucleo originario dell’antica città fondata dai Greci, il sito archeologico più grande al mondo che si estende per oltre 1300 ettari.

Eretti per la prima volta nel V secolo A.C e successivamente distrutti e riedificati in seguito alle varie dominazioni che hanno caratterizzato la storia dell’Isola, nella Valle dei Templi ci sono i resti di 10 templi, tombe e necropoli di età romana e greca, 3 santuari, 2 Agorà, 2 sale del consiglio, fortificazioni e opere idrauliche.

Icona famosa in tutto il mondo della Valle dei Templi di Agrigento è il Tempio della Concordia, uno degli edifici sacri più importanti del periodo di dominazione greca che è quasi completamente integro. Risalente al 400 A.C., il Tempio si mostra in tutto lo splendore delle sue 6 file di 13 colonne alte circa 7 metri.

Nella valle si possono inoltre ammirare, il Tempio di Hera Lacinia, noto anche come Tempio di Giunone, il Tempio di Ercole, il Tempio di Zeus Olimpio, il Tempio dei Dioscuri, il Tempio di Efesto, il Tempio di Atena, il Tempio di Asclepio, il Tempio di Iside e il Tempio di Demetra.

Ultimo in ordine di scoperta, il Tempio L, una costruzione di epoca classica completamente distrutta di cui si possono ammirare alcuni resti.

La zona della Valle dei Templi offre diversi percorsi, si può infatti attraversare il Campo dell’Olympeion e visitare una parte dove un tempo sorgevano necropoli di tarda epoca antica e di epoca medioevale.

Lungo le vie dei Templi, inoltre, ci sono altre tombe tra cui spiccano importanti sepolcri come il Sepolcro di Terone uno dei Tiranni che conquistò gran parte della Sicilia tra il 488 e il 480 A.C.

La Valle dei Templi è la valle archeologica e paesaggistica più importante del mondo, visitata ogni anno da circa 1 milione di turisti provenienti da tutto il mondo.