L’Isola di Lipari

Isola di Lipari

L’isola di Lipari è una delle isole che compone l’arcipelago delle Isole Eolie.

Con una superficie di circa 37 Km quadrati, nell’isola si trovano 3 comuni, tutti ricadenti nella provincia di Messina.

I comuni sono Lipari con circa 9.000 residenti, Santa Marina Salina e Malfa con circa 1000 abitanti ognuna e Leni, comune di circa 700 abitanti.

L’isola vive di turismo, soprattutto il paese principale che da il nome all’isola, centro turistico molto frequentato.

Storia dell’Isola di Lipari

Come tutta la Sicilia, anche l’isola di Lipari ha una storia millenaria, diverse sono state le popolazioni preistoriche che si sono avvicendate in questo territorio.

Le popolazioni Neolitiche che approdarono per prime in Sicilia portarono la loro cultura agricola, l’influenza del passaggio di genti diverse è ben visibile da diverse testimonianze.

Isola di Lipari

Isola di Lipari

Durante l’età del Bronzo alle popolazioni cartaginesi si susseguirono, Romani e Arabi, Saraceni, questi ultimi tra i popoli più agguerriti che conquistarono la Sicilia prima dell’anno 1000. Dopo le invasioni barbariche furono i Normanni a civilizzare nuovamente l’isola sino all’epoca moderna.

Cosa visitare e vedere sull’Isola di Lipari

Il turista che arriva a Lipari potrà godere sicuramente del mare e delle diverse aree naturali, a vita turistica si concentra nelle caratteristiche stradine di di Lipari, dal Corso al Castello di Lipari.

Il Castello e la Cattedrale sono i due monumenti simboli della cittadina. In un tour in barca dell’isola si possono scoprire diversi scorci suggestivi nelle frazioni di Malfa, di Santa Marina Salina e di Leni.

Lipari è l’isola più grande delle Isole Eolie, si possono quindi scoprire diversi percorsi turistici.

Da non perdere segnaliamo il Chiostro Normanno, fortezza costruita da Re Ruggero II e che rappresenta il segno indelebili della resistenza delle costruzioni che furono approntate sull’isola durante il dominio Normanno.

Da ammirare infine la Cattedrale di San Bartolomeo, la Chiesa di San Giuseppe e il panorama dal Belvedere di Quattrocchi.