San Vito lo Capo

San Vito lo Capo

San Vito Lo Capo è una delle località di mare più suggestive della provincia di Trapani.

Un piccolo centro meta di vacanza per chi è alla ricerca del mare e della tranquillità. Clima, ospitalità e cucina sono i principali elementi di attrazione turistica di questa zona che non è stata ancora investita dal grande turismo di massa e che può quindi ancora riservare momenti di vero relax.

La baia di Capo San Vito venne in parte staccata dal demanio nel 1700, da allora si insediarono le prime borgate con le case che si affacciavano sul mare e fino agli ’50 il comune non ha mai superato i 4000 abitanti.

Nel 2011 San Vito Lo Capo conquistò il prestigioso titolo di spiaggia più bella d’Italia, ottava località di mare in Europa per la qualità del mare e la bellezza paesaggistica.

Lo scenario naturalistico di San Vito Lo Capo è caratterizzata dalla Riserva dello Zingaro, riserva naturale di oltre 1700 ettari di natura incontaminata che ricade per buona parte nel comune di San Vito Lo Capo. La promozione di questo territorio ha rilanciato di recente un turismo mirato con un offerta di mare, relax e percorsi naturalistici che sono in breve tempo diventate metà di vacanza ideale di famiglie e coppie di giovani.

Oltre alla Riserva Naturale dello Zingaro, la cartolina di questi luoghi può essere identificata con il Faro di San Vito, eretto nella punta occidentale più estrema dell’isola, o nelle calette e nelle piccole spiagge dove il mare diventa trasparente.

Da visitare sono inoltre la Tonnarella dell’Uzzo, la Tonnara del Secco e il porto con angoli molto suggestivi animati da piccole imbarcazioni di pescatori: le tonnare e la mattanza dei tonni costituiscono una delle tradizioni della Sicilia.

Nel periodo estivo e anche in Autunno, San Vito Lo Capo ospita diversi eventi, famoso è il Festival Internazionale degli Aquiloni, con artisti da tutto il mondo che impreziosiscono con le loro opere questo angolo incontaminato di Sicilia.