Riva del Garda

Riva del Garda

Riva del Garda è il comune più a sud della Provincia di Trento.

E’ un nota meta turistica, con 16.000 abitanti, è il quinto comune della provincia per popolazione, inserito nel contesto naturalistico dell’Alto Garda e del Ledro, è affacciato sul Lago e rappresenta l’approdo ideale per una vacanza alla scoperta delle bellezze paesaggistiche del Trentino, partendo appunto dalla zona toccata dal Lago di Garda.

In epoca Romana Riva del Garda era inserita nel comprensorio municipale di Brescia, con la caduta dell’impero vi passarono Goti, Franchi e Longobardi, fino a che il centro venne annesso ai territori controllati dal Vescovo di Trento. Nel 1440 Riva del Garda venne conquistata dai Veneziani che costruirono in città alcune fortificazioni medievali, il Bastione e il Torrione di San Giovanni.

Più tardi anche gli austriaci fortificarono le mura cittadine. Riva del Garda non venne mai espugnata fino al ritiro delle truppe nel 1918, durante la seconda guerra mondiale venne annessa al Terzo Reich e rappresentò la frontiera tra la zona controllata dalla Germania e la Repubblica Sociale Italiana.

Visitare Riva del Garda

Tra gli edifici storici da ammirare segnaliamo, il Palazzo Pretorio del 1375, la Rocca sul Lago del XII Secolo, il Bastione e la fortezza Medievale ai piedi del Monte Rocchetta.

Tra gli edifici religiosi la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di San Michele, di San Tomaso di Canterbury, la Chiesa di Santa Maria Assunta e la Chiesa di Santa Barbara.

Chi si ferma a Riva del Garda potrà godere di numerosi scorsi caratteristici, l’acqua domina questo territorio, dal Lago di Trento al Lago di Ledro, dalle Cascate del Varone alle Oasi che sorgono tra il Monte Brione e il Lago, si possono percorrere diversi itinerari.

Il lungolago e le gite in barca per visitare le località che si affacciano alla riva del lago saranno sicuramente molto apprezzati dai visitatori.