La Basilica di San Francesco

Basilica di San Francesco

La Basilica di San Francesco di Assisi fu costruita nel 1228, due anni dopo la morte di San Francesco, per volere del Pontefice Gregorio IX.

La posa della prima pietra avvenne il giorno dopo la proclamazione a santo del frate Francescano.

Dal 1230 la Basilica custodisce le spoglie del santo, in un luogo, indicato dallo stesso San Francesco. La Basilica venne completata nel 1253, 25 anni dopo la posa della prima pietra. La costruzione di questa chiesa rappresenta un vero e proprio caposaldo per lo stile gotico in Italia, innanzitutto come luogo di sepoltura per San Francesco e poi per le sue dimensioni, tali da poter accogliere un progressivo e crescente flusso di fedeli.

La Basilica si divide in due strutture, la Basilica inferiore, la costruzione originaria edificata sotto il controllo di frate Elia nel 1228 e la Basilica Superiore, la parte alta decorata con i caratteri tipici dello stile gotico italiano ed impreziosita dal rosone centrale e dalle vetrate Medievali. Per la mancanza di testimonianze scritte del periodo, è difficile risalire con certezza cronologica all’avanzamento dei lavori, si sa con certezza che la Basilica inferiore, dove venne poi trasferita la salma di San Francesco doveva essere già completa nel 1230. All’interno della Basilica inferiore si possono ammirare numerosi affreschi i più antichi rappresentano le scene della passione di Cristo, dalla deposizione, alla Crocifissione, al miracolo delle stimmate.

Nella Basilica superiore si trovano invece il ciclo di affreschi di Cimabue, tra i massimi esponenti del tempo che lavorarono alle decorazioni. Tra i luoghi più importanti della Basilica la Cappella di San Sebastiano, dove si può ammirare la nicchia di San Francesco con le sue scarpe, la Cappella dedicata a Sant’Antonio e la Cappella di Santa Caterina. Sempre nella basilica si trova il sepolcro dell’Imperatore di Costantinopoli Giovanni di Brine. Naturalmente tra le opere più preziose della Basilica c’è l’altare maggiore. Dal 1754 la Basilica è stata elevata a Basilica Papale da Benedetto XIV, dal 2000 è Patrimonio dell’Unesco.

Ogni anno è visitata da milioni di fedeli provenienti da tutto il mondo. Il 3 Ottobre, giorno della morte del Santo, si celebra il rito dell’offerta dell’olio davanti alla tomba di San Francesco, mentre il 4 Ottobre si svolgono le celebrazioni religiose.