La Val Ferret

La Val Ferret

I dolci pendii, la natura incontaminata e le vette alpine valdostane contraddistinguono la Val Ferret, posta sul versante settentrionale di Courmayeur.

L’attuale denominazione probabilmente deriva dalla miniera da cui estraevano il ferro i Conti di Savoia, a partire dal XIV secolo.

La vallata offre una vista incantevole, tra le più suggestive della Val d’Aosta. Sulla sinistra si possono ammirare alcune delle cime più importanti del massiccio del Monte Bianco.

Come il Dente del Gigante, il Mont Dolent, le Grandes Jorasses, l’Aiguille de Triolet e l’Aiguille de Leschaux, tutte le vette superano i 3.000 metri di altitudine.

Il versante destro si caratterizza per la presenza del Mont de La Saxe, che nella parte più alta misura 2.348 metri.

Planpincieux, Lavachey, Pra Sec e Arnouvaz sono le quattro frazioni del comune di Courmayeur, situate all’interno della Val Ferret.

Inoltre, la valle è percorsa dal torrente Dora di Ferret, che confluisce nella Dora Baltea, uno degli affluenti del Po.

Val Ferret a nord è collegata alla Svizzera attraverso il Col Ferret mentre la Val Veny, segue in asse parallelo il massiccio del Monte Bianco.

Caratteri naturalistici della Val Ferret

La Val Ferret rientra nella Comunità Montana Valdigne Mont Blanc ed è considerata Zona di Protezione Speciale della Valle d’Aosta, grazie alla presenza di innumerevoli biodiversità.

La località è conosciuta e frequentata tutto l’anno, grazie al contesto naturalistico di grande pregio, che attira gli amanti dello sci di fondo in inverno e gli appassionati degli sport all’aria aperta in estate.

Gli imponenti massicci rocciosi, i ghiacciai, le morene, le ampie vallate, i lariceti e le torbiere nel fondovalle, sono solo una parte degli interessanti aspetti ambientali che questo luogo offre ai visitatori.

Altrettanto numerose sono le specie animali che vivono in questi territori incontaminati, come ad esempio il cinghiale, il picchio nero, l’aquila reale, lo stambecco, la pernice bianca, il camoscio e il gipeto, solo per citarne alcuni.

Dopo il freddo invernale e lo scioglimento della neve, in primavera la Val Ferret diventa un’esplosione di fiori e colori, trasformando l’intero panorama circostante.

Visitare la Val Ferret

Un territorio ricco di natura, cultura e tradizioni da scoprire in ogni periodo. Infatti, in inverno è possibile usufruire di ben 20 chilometri destinati allo sci di fondo.

Le piste offrono diverse varianti e partono dal piccolo centro abitato di Planpincieux, terminando presso la frazione di Lavachey.

La stagione primaverile e quella estiva sono l’ideale per scoprire i diversi sentieri e i numerosi itinerari che raccontano la storia e la bellezza di questi luoghi. Infatti, sono molteplici le opportunità per visitare al meglio la Val Ferret.

Per gli appassionati della mountain bike è presente una pista ciclabile attrezzata, che permette di raggiungere le diverse località della vallata. Inoltre, è possibile fare escursioni a cavallo oppure approfittare del campo da golf, dotato di nove buche.

Si possono organizzare semplici passeggiate adatte a tutti oppure intraprendere i percorsi più complessi, indicati per gli esperti, che raggiungono i numerosi rifugi e bivacchi dislocati sul territorio.

Trekking e rifugi in Val Ferret

Percorribile tutto l’anno e accessibile a tutti è il sentiero che inizia nella Val Ferret e conduce nel Vallone del Malatrà, raggiungendo il rifugio Bonatti.

Il magnifico paesaggio si apre sulle maestose cime alpine del massiccio del Monte Bianco e sui pascoli alpini circostanti: dalla Val Ferret passa anche il Tour del Monte Bianco, che permette di “circumnavigare” tutto il massicio del Monte Bianco (Italia, Svizzera, Francia).

Indicato per gli appassionati del trekking è l’itinerario circolare che porta ai colli Petit e Grand Ferret. Il cammino comincia da Arnouva, poco distante da Courmayeur e arriva al rifugio Elena.

Da questo punto si possono ammirare le vette granitiche delle Grandes Jorasses e i ghiacciai di Prè de Bar e di Triolet.

Il percorso prosegue fino al confine con la Svizzera, presso il Col du Gran Ferret e termina al Col du Petit Ferret.

Le numerose strutture ricettive disponibili e i servizi pensati per i visitatori, sono realizzati per soddisfare ogni singola esigenza.

La Val Ferret è un luogo ideale per immergersi nella natura alpina della Val d’Aosta, assaporando i profumi e i sapori tipici di questi territori e scoprendo paesaggi dall’indubbio fascino naturalistico.