Autore: Davide

Davide, ideatore e webmaster del sito web. Fotografo di professione e amante dell'Arte. Amante della vita e degli sport all'aria aperta, dal trekking, alla bicicletta, vela, campeggio.

Aquileia

Aquileia, grazie al suo passato e ai suoi straodinari ritrovamenti archeologici, è una immancabile meta per chi visita il Friuli Venezia Giulia La fama internazionale di Aquileia, comune italiano di appena 4.000 abitanti in provincia di Udine, è legata agli straordinari reperti archeologici in essa conservati, che documentano alcune pagine straordinarie dell’arte musiva paleocristiana. La storia di Aquileia Fondata dai Romani nel 181 a.C. come colonia militare, Aquileia acquisì una notevole importanza nell’economia imperiale grazie alla sua posizione strategica, sostenuta da un’ottima rete viaria affiancata dall’imponente porto fluviale creato dal Natissa, e da una fiorente manifattura artigianale, tanto che nel…

Read More
Arta Terme

Arta Terme è un apprezzato centro termale e terapeutico, dove è possibile trascorrere vacanze rigeneranti in un contesto paesaggistico di grande suggestione. Le Terme di Arta Le proprietà terapeutiche delle fonti sorgive presenti nel comprensorio di Arta Terme sono conosciute e sfruttate fin dall’antichità: l’elevata presenza di zolfo nelle acque permette infatti di trattare efficacemente diverse problematiche, relative ad infiammazioni alle alte vie aeree o a disfunzioni dell’apparato gastrointestinale e urinario, insufficienze circolatorie o malattie cutanee, osteoporosi e dolori alle articolazioni. Apprezzate anche da Giosuè Carducci, che durante il suo soggiorno ad Arta Terme compose diverse celebri odi, le terme…

Read More
Barcis

Barcis, con il suo incantevole lago, è una meta molto amata da chi è in cerca di paesaggi suggestivi e relax. Paesaggi meravigliosi e incontaminati, caratterizzati dalla suggestiva scenografia dell’omonimo lago su cui si specchiano le alte cime delle Dolomiti Friulane, fanno del comune di Barcis, in provincia di Pordenone, la meta privilegiata di un turismo estivo e invernale, alla ricerca di un rapporto autentico con la natura. Visitare Barcis in estate Nel cuore della Valcellina, il piccolo comune di Barcis viene anno dopo anno premiato da un’affluenza turistica non di massa, ma attentamente selezionata tra quanti prediligono un soggiorno…

Read More
La Basilica di Aquileia

La Basilica di Aquileia, intitolata a Santa Maria Assunta, è l’edificio religioso più importante di Aquileia e uno dei più belli del Friuli Venezia Giulia. La costruzione della parte più antica della Basilica risale al IV Secolo, altri interventi furono completati tra l’XI e il XIII Secolo. Questa Basilica è motivo di vanto della cittadina di Aquileia, cittadina situata poco distante della meta balneare di Grado. La Basilica di Santa Maria Assunta fu costruita sui resti di un vecchio edificio sacro costruito nel 300 dal Vescovo Teodoro e dall’Imperatore Costantino. I resti di questo edificio sono ancora visibili in una…

Read More

La Carnia è una regione storico-geografica del Friuli Venezia Giulia, a carattere prevalentemente montano. La Carnia è situata nella parte nord-occidentale del Friuli e comprende buona parte delle Alpi Carniche, con i suoi comuni, le sue valli: l’Unione Territoriale Intercomunale delle Carnia  (UTI) è stata istituita nel 2016, nel momento della “dismissione” delle province del Friuli Venezia Giulia. Il turismo in Carnia è legato alla bellezza dei territori e alle tradizioni di tutti i paesi e valli presenti in questa regione. Non solo percorsi di trekking o comprensori sciistici, ma anche tradizioni religiose e culturali, per non parlare poi della…

Read More
Castello di Gorizia

Il Castello di Gorizia è una fortezza del XI Secolo che domina la città dal colle Gorizia. Costruito nel 1146, nei primi anni di governo della figura del Conte di Gorizia. La fortezza medievale che si può ammirare oggi è il risultato di diverse costruzioni e fortificazioni che si sono susseguite nel corso dei secoli. Si pensa che sul Colle Gorizia, la Rocca che domina il capoluogo Friulano esistevano sin dall’anno Mille diverse strutture difensive protette da un fossato e da palizzate. La costruzione del Castello è legata alla figura di Enrico IV di Spanheim, discendente dei Duchi di Carinzia…

Read More
Castello di Udine

Il Castello di Udine è uno dei monumenti architettonici più importanti del capoluogo friulano. Dal 1906 è sede dei musei civici e della pinacoteca cittadina, si trova sul colle del centro storico. Rappresenta sicuramente uno dei punti di interessi della città di Udine. La struttura che si può ammirare oggi è stata ampliata e ricostruita dopo il terremoto del 1511, ma le prime testimonianze dell’esistenza di una costruzione sulla cime del colle al centro della città risalgono al 983. Furono i Patriarchi di Aquilea a iniziare la costruzione, i lavori durarono per circa 50 anni dal 1517 al 1570. A…

Read More
Castello di Miramare

Il Castello di Miramare : splendido castello che si riflette sul mare di Trieste. Il Castello di Miramare costituisce senz’altro una dei luoghi più amati non soltanto dai turisti che visitano Trieste ma anche dagli stessi triestini: è un luogo molto romantico, anche se legato alla triste vicenda di Massimiliano e Carlotta. Il castello si trova all’interno dell’area della Riserva marina di Miramare: nell’area si trova anche il BioMa, nell’area delle ex-scuderie, un museo immersivo che vuole far conoscere l’ambiente e la fauna dell’area protetta di Miramare e del Golfo di Trieste. Il castello si trova a pochi km da…

Read More
Il Castello di San Giusto

Il Castello di San Giusto, situato sul omonimo colle, è una fortezza ora adibita a museo, da cui si può godere di una vista sulla città di Trieste e sul golfo di Trieste. Da Piazza Unità d’Italia, percorrendo le vie del quartiere di Cavana/Città Vecchia, si può raggiungere facilmente il Castello di San Giusto. Se non avete voglia di camminare in salita potete approfittare dell’ascensore che dal Park San Giusto (davanti alla questura di Trieste) vi porta rapidamente sul colle di San Giusto, davanti al Castello di San Giusto e alla Cattedrale di San Giusto. Il Castello è ora adibito…

Read More
La Cattedrale di San Giusto

La Cattedrale di San Giusto, situata sul omonimo colle, è il principale edificio religioso cattolico di Trieste. L’attuale aspetto della Cattedrale di San Giusto (la prima notizia della cattedrale risale al 1337), situato sul Colle di San Giusto e segnato dalla presenza di un imponente rosone,  nasce dall’unificazione delle due chiese di Santa Maria e di quella dedicata al martire san Giusto, inglobate in un unica struttura per volere del vescovo Rodolfo Pedrazzani da Robecco tra gli anni 1302 e 1320, desideroso di dare alla città di Trieste una cattedrale imponente. La Cattedrale e il Castello di San Giusto, separati…

Read More
Cave del Predil

Cave del Predil è una località del tarvisiano nota per le omonime Cave del Predil. Cave del Predil si trova a 900 m di altitudine nella Val del Rio del Lago, circondata dai monti Cinque Punte (1.909 m) a nord-est, Monte Re (1.912 m) a nord-ovest, Jôf del Lago a sud-ovest e Cima del Lago (2.195 m) a sud-est. Cave del Predil si trova a nord dello spartiacque alpino principale (che attraversa il Passo del Predil): di conseguenza appartiene al bacino del Danubio e quindi del Mar Nero. In prossimità del paese si trova il Passo del Predil (1.165 m)…

Read More

Partendo da Grado questa ciclabile attraversa tutta la riserva della valle Cavanata per arrivare infine alla area naturale del Caneo. E’ un itinerario molto particolare e suggestivo perché attraversa zone di bonifica e ben due riserve naturali protette. Solo nel primo tratto all’uscita da Grado il percorso si sviluppa fuori ciclabile per poche centinaia di metri, poi la pista ciclabile si snoda in sede separata dalla strada. Gli ultimi sei km del percorso si percorrono sull’argine di contenimento e sono forse la parte paesaggisticamente più interessante. Da qui infatti lo sguardo spazia su tutta la bellezza del golfo di Trieste.Ciclabile…

Read More

La ciclabile Trieste-Erpelle è la ciclabile più amata dai triestini. La ciclabile Ferrovia Trieste-Erpelle  nota anche come la ciclabile della ex-ferrovia, segue il vecchio itinerario della ferrovia a scartamento ordinario chiusa nel 1961 che permetteva il collegamento ferroviario tra la città di Trieste e Erpelle, ora in Slovenia. Il primo tratto è un itinerario su ciclabile cittadina fino all’uscita da Trieste e dopo pochi chilometri ci si ritrova immersi nella natura. Molto affascinante per la presenza delle vecchie gallerie del percorso ferroviario che sono state riadattate per le biciclette e illuminate. Percorso adatto anche a famiglie con bambini. E un…

Read More

La Ciclovia Alpe Adria è l’itinerario ciclabile più lungo del Friuli Venezia Giulia e permette di passare dalle montagne al mare adriatico. Questo itinerario permette di percorrere il Friuli Venezia Giulia per intero: nella bella stagione è percorso da tanti ciclo-amatori, molti dei quali stranieri, che, grazie a questo percorso, possono godere di paesaggi che vanno dalle montagne del tarvisiano alla laguna di Grado e il Golfo di Trieste. E’ sicuramente una delle piste ciclabili più amate della regione. Oltre il confine italiano questa pista ciclabile arriva fino a Salisburgo, nel territorio friulano collega Tarvisio in montagna a Grado sulla…

Read More

Il tratto ciclabile della ciclovia della Pedemontana Pordenonese si inserisce in realtà all’interno di un itinerario molto più lungo, la via Pedemontana Alpina, la ciclovia n° 12. La ciclabile pedemontana permette di attraversare tutto il Friuli, da Gorizia a Budoia, vicino al confine veneto. In questo tratto nella provincia di Pordenone il percorso segue il tracciato della ferrovia Sacile-Gemona e a parte un piccolo tratto nel comune di Aviano dove si pedala su strada tutto il resto del percorso è su pista ciclabile dove i mezzi non possono circolare. Partendo da Roveredo in Piano si arriva a Montereale Valcellina con…

Read More
Cividale

Arroccata sulle rive del fiume Natisone in provincia di Udine, Cividale è un comune di fondazione romana, la cui origine si deve niente meno che a Giulio Cesare, conquistatore dell’entroterra friulano: nonostante il notevole sviluppo urbano, che l’ha portata a superare i 10.000 abitanti, Cividale del Friuli conserva ancor oggi un aspetto nobile e austero, riconducibile alla sua importanza strategica nelle età passate. Storia di Cividale Cividale venne fondata nel I secolo a.C. dall’allora proconsole Giulio Cesare, che le attribuì il nome, poi esteso all’intera regione, di Forum Iulii: data la sua importanza strategica alle foci del Natisone, Cividale del…

Read More

Il Colle di San Giusto, dedicato all’omonimo santo, è un colle presente nella città di Trieste, segnato dalla presenza del castello e della cattedrale. La città di Trieste conserva numerosi monumenti e edifici storici: è sul  colle di San Giusto e nelle aree circostanti che troviamo buona parte dei reperti risalenti all’epoca romana. I principali punti di interesse turistico e culturale sono: Il Castello di San Giusto; La Cattedrale di San Giusto; L’orto lapidario; Il Parco della Rimembranza; Tor Chucherna; L’Arco di Riccardo; Il teatro romano; Sul colle, nei pressi del castello e della cattedrale, esistono numerosi parcheggi. E’ possibile…

Read More
Cormons

Celebre per i suoi vini bianchi, Cormòns è un comune di poco più di 7.000 abitanti in Friuli-Venezia Giulia, vicino al capoluogo Gorizia. Cormons,  faceva parte dell’antica Contea di Gorizia già in età medievale, caratterizzandosi come un crocevia privilegiato per gli scambi culturali tra le popolazioni appartenenti alla moderna Mitteleuropa. Storia di Cormòns Il rigoglioso passato di Cormòns è facilmente deducibile dalle tante testimonianze storico-architettoniche, che punteggiano il centro storico di questa elegante cittadina, quasi arrestatasi alle raffinate atmosfere della Vienna fin de siècle. Abbracciata dal monte Querin, che le dette il nome, Cormòns fu in origine una stazione militare,…

Read More
Forni di Sopra

Forni di Sopra, in provincia di Udine, è una apprezzata meta per gli amanti della montagna, sia d’estate che d’inverno. Comune italiano di circa 1000 abitanti, il più occidentale della provincia di Udine, Forni di Sopra rappresenta un punto d’accesso privilegiato alle Dolomiti friulane, che lo sovrastano con le loro cime superanti abbondantemente i 2.000 metri: una meta imperdibile per gli appassionati di escursionismo alpino e per gli sciatori, che potranno agevolmente impegnarsi sugli splendidi e attrezzati tracciati della regione. L’estate a Forni di Sopra Una vacanza estiva a Forni di Sopra si motiva in ragione degli splendidi paesaggi offerti…

Read More
Gemona del Friuli

Visitare Gemona del Friuli signica scoprire uno dei tanti gioielli che il Friuli Venezia Giulia custodisce. Gemona del Friuli, in provincia di Udine è una cittadina dalle antichissime origini, custode di un ricco patrimonio artistico e culturale. Salita tristemente alle cronache per i devastanti terremoti che la colpirono tra il 6 maggio e il 15 settembre 1976, causando quasi 400 morti e il crollo di una gran parte del centro cittadino, Gemona del Friuli merita oggi una visita per l’incontrastato fascino medievale che la pervade, scandito dall’imperituro ricordo di tragedie, che vorremmo non si dovessero mai più ripetere. Gemona del…

Read More
Gorizia

Storico meeting point tra le culture germanica, slava e latina, Gorizia è oggi una cittadina di circa 35.000 abitanti capoluogo dell’omonima provincia friulana. Gorizia è dotata di un fascino affatto originale, che dispiega i suoi preziosi tesori in maniera gratuita, alternando sapientemente le ricca vestigia ottocentesche a sorprendenti squarci di verde ancora fortunatamente incontaminato. La storia di Gorizia Sebbene l’area, ove oggi sorge la città di Gorizia, risulti abitata fin dal I secolo a.C., la prima testimonianza ufficiale del complesso urbano risale agli anni intorno al Mille, allorché il territorio fu oggetto di contese tra i castellani dell’imperatore Ottone III…

Read More
Grado

Grado è una delle cittadine di mare del Friuli Venezia Giulia più apprezzate: la sua spiaggia, il suo piccolo ma affascinante centro storico e i suoi impianti termali sono apprezzati da migliaia di turisti. Grado, rinomata in particolare per la sua vocazione turistica e termale, che le ha guadagnato l’appellativo di “Isola del Sole”, è un comune italiano in provincia di Gorizia meritevole di riconoscimento anche per il suo ragguardevole passato, ben testimoniato dalle preziose vestigia ammirabili nel centro cittadino. Grado: informazioni storiche Le origini di Grado risalgono all’età paleocristiana, quando il porto fortificato a servizio di Aquileia divenne rifugio…

Read More

Il Parco Nazionale delle Dolomiti Friulane è una zona naturale regionale protetta dalla Regione Friuli Venezia Giulia tra le province di Pordenone e di Udine. Istituita a partire dal 1996, il Parco si estende per oltre 36.000 ettari. Pure interessando il territorio di 8 comuni, 6 in provincia di Pordedone, Tramonti di Sopra, Frisanco, Andreis, Claut, Cimolais e Erto e Casso, e 2 in provincia di Udine, Forni di Sopra e Forni di Sotto, l’area del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane è scarsamente abitata e non comprende centri abitati. La zona delle Dolomiti Friulane, note anche con il nome di…

Read More
La Val Bartolo

La Val Bartolo: una meta del tarvisiano per chi ama le escursioni. Tra le tante mete apprezzate dagli amanti delle escursioni e delle passeggiate in montagna la Val Bartolo, nel comune di Tarvisio, costituisce senz’altro una ottima meta alternativa ai più famosi Laghi di Fusine o cima del Lussari. Da Camporosso in Valcanale, dopo aver lasciato la macchina in uno dei parcheggi della zona, si risale lungo una comoda carrareccia inizialmente in asfalto, che porta fino all’inizio della Val Bartolo. Lungo la strada il torrente Bartolo, con il suo rumore e la limpidezza delle sue acque, renderà sicuramente più piacevole…

Read More
Laghi di Fusine

I Laghi di Fusine sono una delle mete più amate dagli escursionisti del Friuli. I Laghi di Fusine sono due e costituiscono due splendidi esempi di laghi alpini del Friuli Venezia Giulia: il Lago di Fusine Superiore , 929 m s.l.m , con una profondità massima di 10 m ed una superfice di 9 ettari, che alimenta l’inferiore per via sotterranea; il Lago di Fusine Inferiore , 924 m s.l.m , con una profondità massima di 25 m ed una superfice di 13,5 ettari; I laghi di Fusine sono laghi di origine glaciale e  sono collocati in un anfiteatro calcareo…

Read More

Il Lago di Cavazzo è il lago più grande del Friuli Venezia Giulia. Il lago è posto nel territorio dei comuni di Cavazzo Carnico, Bordano e Trasaghis. E’ un lago di origine glaciale situato ad una altezza di 195 m s.l.m. Il lago di Cavazzo ha una lunghezza di  2.250 m con una larghezza che varia  da 400 a 800 metri, con un perimetro totale di 7,6 km. Ha una profondità massima di 40 m circa.  La superficie attuale è di 1,2 km²  , mentre era di 1,74 km² prima della messa in funzione della centrale idroelettrica di Somplago. La…

Read More
Lago del Predil

Il Lago del Predil è un lago montano che si trova nel comune di Tarvisio, vicino l’abitato di Cave del Predil. Questo lago, molto apprezzato durante la bella stagione per le escursioni nelle zone circostanti e per le sue fresche acque in estate, si trova lungo la strada  provinciale SP76 che da Tarvisio porta a Chiusaforte, strada che passa gli abitati di Cave del Predil, Sella Nevea e porta sino a Chiusaforte. Il  Lago del Predil si trova a 959 m s.l.m. nella Valle del Rio del Lago, ed ha una lunghezza di 1,5 km con una  larghezza di 500…

Read More

Il lago di Barcis  è un lago artificiale situato nella Valcellina Il Lago di Barcis si trova in provincia di Pordenone a 402 metri di altitudine, sulla cui sponda settentrionale sorge l’abitato di Barcis, da cui prende il nome. È  un lago molto conosciuto non solo per le sue acque, tinte di un particolare colore tra il verde e il celeste, ma anche come importante centro per gli sport acquatici, come il windsurf, vela, motonautica, pesca sportiva. Tutta la zona del Lago di Barcis rientra nella Riserva Naturale Forra del Cellina, gestita dal Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. La diga…

Read More
Lago di Sauris

Il lago di Sauris è un lago artificiale che si trova in Val Lumiei, nella Carnia. Questo lago si trova nelle vicinanze del comune esteso di Sauris, a 977 metri di altitudine, lungo sulla strada che da Ampezzo sale a Sauris, in località la Màina (viene chiamato anche “lago della Màina” ). Il lago ha una profondità massima di 132 metri. D’estate è possibile praticare sport acquatici come la canoa, il windsurf o la pesca sportiva, mentre nelle zone attorno è possibile praticare l’escursionismo, grazie al gran numero di sentieri che si dipartono, ad esempio, dal Passo della Pura (dove…

Read More
Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro è sicuramente una delle mete più apprezzate del turismo balneare del Friuli Venezia Giulia: la sua lunga spiaggia, i suoi locali, i suoi divertimenti attraggono ogni anno migliaia di persone. Piccolo comune in provincia di Udine, Lignano Sabbiadoro vanta un prestigio internazionale, legato alla sua vocazione turistica: merito di un litorale lungo oltre 8km di sabbia finissima, adeguatamente servito da moderni stabilimenti balneari che mettono a disposizione del turista tutto quanto occorre per permettergli di godere una vacanza di assoluto relax Sita entro una verde penisola ad equidistanza da Trieste e Venezia, Lignano Sabbiadoro è anno dopo anno…

Read More
Monfalcone

Monfalcone è un comune italiano della provincia di Gorizia, la cui attività economica ruota attorno al suo porto e alla sua attività cantieristica. Insignito del decoro al Valor Militare, Monfalcone è un comune italiano di quasi 30.000 abitanti in provincia di Gorizia, divenuto tristemente famoso durante la Prima Guerra Mondiale, quando l’intera città fu quasi completamente rasa al suolo: oggi visitare Monfalcone e la sua celebre Rocca medievale rappresenta un’importante occasione di riflessione sul nostro passato ed i tanti sacrifici di chi si impegnò a rendere l’Italia “una”. Monfalcone: la storia Il territorio, ove si erge l’attuale comune di Monfalcone,…

Read More
Il Monte Lussari

Il Monte Lussari e il suo santuario sono una meta molto amata sia delle persone di fede che dagli amanti dello sport e della montagna. Il Monte Lussari è un monte delle Alpi Giulie, in Friuli Venezia Giulia, nel territorio di Tarvisio in provincia di Udine. Viene chiamato Monte Santo Lussari ed è famoso per la presenza del Convento della Madonna di Lussari, la Madonna con il bambino la cui statua che venne ritrovata in cima al monte nel 1360. Sulla cima del monte sorge un suggestivo santuario la cui chiesa principale è stata costruita intorno al 1500. Questi luoghi…

Read More
Palmanova

Palmanova, grazie alle sue fortificazioni che, viste dall’alto, formano una stella, è una piccola ma splendida cittadina in provincia di Udine. Celebre città fortezza creata dai Veneziani nel 1593, Palmanova è oggi un comune di circa 5.000 abitanti in provincia di Udine, dichiarato fin dal 1960 monumento nazionale: la visita ai preziosi reperti di questa peculiare cittadina dalla riconoscibilissima forma a stella si può accompagnare ad una più mondana giornata di shopping nel vicino Outlet Village, con oltre 90 negozi di abbigliamento adatti a soddisfare anche i più incalliti fashion addicted. Palmanova nella storia Palmanova è una città creata ex…

Read More
piazza unità italia

Piazza Unità d’Italia è la piazza principale di Trieste ed è una delle piazze più grandi in Europa che si affacciano sul mare. La Piazza Unità, le rive con il Molo Audace e le zone circostanti del centro storico e del Borgo Teresiano costituiscono sicuramente le zone più frequentate non solo dai turisti che visitano Trieste ma anche dagli stessi triestini: bar, caffè storici (come il Caffè degli Specchi, l’Audace), negozi e ristoranti rendono la zona molto frequentata. Piazza Unità ha cambiato più volte nome e fisionomia: Piazza San Pietro; Piazza Grande nel 1863; Piazza Francesco Giuseppe durante il periodo…

Read More

Un numero sempre maggiore di piste ciclabili fa si che la bicicletta venga scelta sempre più spesso come mezzo per visitare nuove località. Il territorio del Friuli Venezia Giulia vanta una varietà paesaggistica e culturale notevole che attira diverse tipologie di turisti: dalle Alpi per chi ama le passeggiate ad alta quota fino alla costa adriatica per chi non rinuncia al mare in questa regione troverete molte possibilità per organizzare la vostra vacanza. Anche i turisti su due ruote non resteranno delusi grazie alla rete di piste ciclabili del Friuli Venezia Giulia che garantisce pedalate in mezzo alla natura attraverso…

Read More
Pordenone

Pordenone, il più occidentale tra i capoluoghi di provincia friulani,  è oggi una fiorente cittadina di poco più di 50.000 abitanti, pienamente godibile per la sua variegata offerta artistica e culturale, capace di riproporre ritmi rallentati cui nella frenesia quotidiana siamo ormai desueti. La storia di Pordenone Sorto in età romana, il nucleo urbano di Pordenone cominciò a prosperare a partire dalla fine del X secolo, quando le vie fluviali, che percorrono la regione, assunsero un’importanza strategica sia per i commerci sia per le comunicazioni delle signorie austriache, allora dominanti il territorio: la sua vocazione portuale è infatti evidenziata anche…

Read More
Ravascletto

Ravascletto è una rinomata località turistica nel cuore della Carnia, frequentata dagli sciatori fin dagli inizi del Novecento. Il comune di Ravascletto sorge a quota 952 metri in Valcalda, una delle sette valli che della regione della Carnia, al confine tra il Friuli-Venezia Giulia e l’Austria: dominato dalle vette dei monti Crostis e Cimon di Crasulina, che levano le loro morbide sagome verso nord, e dei monti Zoncolan e Tamai a sud, Ravascletto regala in qualsiasi stagione si scelga di visitarlo paesaggi mozzafiato, avvolti da un’atmosfera fiabesca che richiama leggende nordiche di elfi e spade incantate. Nel periodo estivo un…

Read More

Sappada (Sapade in friulano, Pladen in tedesco) è un’isola linguistica tedescofona che sorge a 1.254 metri sul livello del mare, in provincia di Belluno, nel Veneto. Sappada si trova nei pressi dell’estremità nord-orientale delle Dolomiti, tra Cadore e Carnia, al confine tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia. I paesaggi naturali, di carattere alpino, sono la principale attrazione turistica: Sappada è circondata da affascinanti massicci dolomitici, a loro volta animati da pascoli verdissimi ed incontaminati, ma anche da boschi di conifere, ruscelli e laghetti. La qualità dell’ambiente che lo caratterizza fa di Sappada l’habitat ideale per specie animali ricercate: da queste parti…

Read More
Sauris

Sauris è un comune esteso formato da Sauris di Sotto e Sauris di Sopra, situato in Friuli in Val Lumiei, in Carnia. Tra i borghi del Friuli Venezia Giulia Sauris merita sicuramente un posto di pregio grazie alla bellezza del suo paese (qui ci riferiamo sia a Sauris di Sopra che a Sauris di Sopra), alla bellezza della natura circostante, con vette e pascoli, grazie alla storia veramente interessante di questa comunità e alla presenza di prodotti tipici molto rinomati, come il prosciutto di Sauris e prodotti tessili. Sauris è uno dei comuni più alti del Friuli Venezia Giulia, con…

Read More

Il Tagliamento  è il fiume più importante del Friuli Venezia Giulia. Il Tagliamento viene considerato fiume dell’arco alpino e uno dei pochi in Europa a considerare l’originaria  morfologia a “canali intrecciati”, per questa sua caratteristica e per per l’unicità del suo ambiente viene anche chiamato “il Re dei fiumi alpini”. E’ uno dei maggiori fiumi italiani. Il fiume Tagliamento ha una lunga di 170 km con un bacino fluviale ampio quasi 3.000 kmq: nasce nei presi del Passo della Mauria (provincia di Belluno) a 1.195 m di altitudine nel comune di Lorenzago di Cadore, per sfociare nel Golfo di Venezia,…

Read More
tarvisio

Tarvisio, meta per gli amanti della montagna e dalla natura. Tarvisio oltre che essere uno dei più antichi centri della provincia di Udine, è anche quello più orientale. Questa cittadina di montagna è molto apprezzata dagli amanti della natura e dell’escursionismo: un gran numero di sentieri e le sue piste da sci (sia di fondo che da discesa) ne fanno una apprezzata meta turistica sia in inverno che nelle altre stagioni. Da Tarvisio si possono raggiungere rapidamente sia la Slovenia che l’Austria: può costituire un ottimo punto di partenza non solo per escursioni in territorio italiano ma anche nei due…

Read More
Il teatro romano di Trieste

Il teatro romano di Trieste fu portato alla luce nel 1938 e rappresenta una delle testimonianze più evidenti del periodo romano. Il teatro romano si trova a Trieste ai piedi del colle di San Giusto, in pieno centro della città, al limitare del quartiere di “Città vecchia”, tra via Donota e via del Teatro Romano. Quando fu costruito, probabilmente alla fine del I secolo a.C per volere di Quinto Petronio Modesto (procuratore e flamine dell’imperatore Traiano), il teatro si trovava fuori dalle mura della città e si affacciava sul mare che, a quel tempo, giungeva sino in quella zona. Poteva…

Read More
Trieste

Cosa vedere e visitare a Trieste? Trieste, capoluogo del Friuli Venezia Giulia, è una splendida città che, grazie ai suoi paesaggi e alle sue bellezze architettoniche, incanta tutti i suoi visitatori. Capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia, Trieste è una città cosmopolita dal passato millenario, capace di incantare il visitatore per il suo fascino austero, che sembra trasportarci in una remota epoca, quando per le sue vie transitavano solamente le carrozze e le donne in lunghi abiti imperiali si riparavano dai raggi solari all’ombra di graziosi ombrellini dipinti a mano. Cosa vedere a Trieste? Ecco una piccola lista di cose da…

Read More
Udine

Su una superficie complessiva di 57 chilometri quadrati, occupata da poco meno di 99.513 abitanti, si estende la città di Udine, capoluogo della provincia omonima e seconda città del Friuli Venezia Giulia dopo Trieste. Situata nel cuore della regione nordorientale, Udine dista soli 20 km dal confine con la Slovenia e 54 da quello con l’Austria. Abitata fin dal neolitico e principale centro di commercio e comunicazione del nord est in epoca medievale, la città di Udine presenta, tra i più importanti luoghi di interesse turistico ed artistico, decine di monumenti e palazzi, risalenti ad epoche differenti. Cosa visitare a…

Read More
La Val Rosandra

La Val Rosandra è una valle, situata nei pressi di Trieste, segnata dalla presenza del torrente Rosandra. La Val Rosandra, oggi riserva naturale (è stata istituita nel 1996 ), è una selvaggia e affascinante area del Carso triestino in cui scorre il torrente Rosandra-Glinščica, unico corso d’acqua superficiale del Carso triestino: il territorio ha sempre affascinato non solo naturalisti e botanici, ma anche speleologi, attirati dal gran numero di grotte presenti nella zona, e amanti dell’escursionismo e dell’arrampicata. La riserva si estende sia nel territorio di Trieste sia in territorio sloveno, nel comune di Hrpelje-Kozina: questa valle è un collegamento…

Read More
Venzone

Venzone, cittadina in provincia di Udine situata vicino al fiume Tagliamento racchiude, tra la sua cinta muraria, un ricco patrimonio storico e culturale. Già suggestivo borgo medievale, il comune di Venzone rappresenta oggi una straordinaria testimonianza della tenacia e le capacità risorgive proprie dell’uomo, che non accetta di soccombere alle tragedie e si impegna a sopravvivere anche ai più catastrofici eventi naturali, come il devastante terremoto del 1976. Venzone nella storia Le prime testimonianze ufficiali legate al comune di Venzone risalgono al X secolo, quando il borgo conservava ancora l’originale denominazione di “Clausas de Albiciones”, poi contrattasi in “Albiciones” e,…

Read More
Villa Manin

Villa Manin è una magnifica villa, adibita a museo, che fu anche residenza di Napoleone Bonaparte Villa Manin di Passariano si trova a Codroipo, in provincia di Udine. E’ stata una delle residenze dell’ultimo Doge di Venezia, Ludovico Manin, villa Veneta tipica dal XVI Secolo residenza della Repubblica di Venezia, nel 1797 fu anche residenza di Napoleone Bonaparte e della sua prima moglie Giuseppina di Beuharnais. Villa Manin fu costruita tra il 1650 e il 1660 dal nobile friulano Antonio Manin che impiantò sulla terraferma una azienda agricola e al centro di essa una originaria casa padronale. Conquistata influenza sociale,…

Read More