Autore: Davide

Davide, ideatore e webmaster del sito web. Fotografo di professione e amante dell'Arte. Amante della vita e degli sport all'aria aperta, dal trekking, alla bicicletta, vela, campeggio.

Abbazia di Moie

Moie, cittadina con circa 5.500 abitanti è situata nella media valle del fiume Esino. Terra ricca di tradizione che si coniuga con la passione di una popolazione legata ancora alle sue origini. L’origine dell’insediamento è legato alla bonifica e alla colonizzazione del fondovalle, cui diedero il primo impulso i monaci che fondarono l’abbazia di S. Maria. L’abbazia emblema di Moie, era ubicata in mezzo alla selva detta Santa, al margine della riva sinistra dell’Esino, con la tipica moja (zona paludosa) da cui il nome dell’abbazia stessa e successivamente del centro abitato. Altra testimonianza della località era il Castrum Mollearum, posto…

Read More
Ancona

Ancona è il capoluogo della regione Marche e un importante porto commerciale. Conosciuta soprattutto per l’importanza del porto commerciale, uno dei più trafficati di tutto il mar Adriatico, Ancona ha da offrire ai suoi visitatori diverse attrazioni di notevole interesse storico e artistico. Inoltre, grazie alla vicinanza della Riviera del Conero, Ancona è tra le principali destinazioni turistiche per chi organizza una vacanza al mare nel Centro Italia. Una curiosità: il capoluogo marchigiano è l’unica città italiana da dove gli abitanti hanno la possibilità di ammirare sia l’alba che il tramonto. Il Duomo di San Ciriaco Il Duomo di San…

Read More
Ascoli Piceno

Ascoli Piceno è il capoluogo dell’omonima provincia della regione Marche. Il tratto distintivo di Ascoli è il travertino, la roccia prelevata dalle cave del Piceno con cui è stato realizzato gran parte del centro storico. Il centro della città ruota tutto intorno a Piazza del Popolo, su cui si affacciano i principali luoghi d’interesse della città marchigiana: dalla Chiesa di San Francesco ai portici, passando per gli edifici medievali e il Palazzo dei Capitani del Popolo. La seconda piazza più importante di Ascoli è Piazza Arringo, che come Piazza del Popolo custodisce alcuni monumenti di grande valore storico e artistico.…

Read More
Santuario della Santa Casa a Loreto

E’ senza alcun dubbio la Basilica della Santa Casa la costruzione più caratteristica e speciale della città di Loreto. Iniziata nel 1468 fu conclusa dal Luigi Vanvitelli nel 1755. In pieno stile gotico-rinascimentale presenta una struttura a tre navate con pianta a croce latina. Tra i tantissimi scultori, architetti ed artisti che vi dedicarono il loro impegno e il loro lavoro va segnalato anche il Bramante. La Basilica si affaccia su Piazza della Madonna, vero e proprio asse portante di Loreto su cui guardano tante delle bellezze architettoniche del borgo.

Read More
Corinaldo

Corinaldo è un piccolo comune delle Marche situato nella provincia di Ancona. È famoso per la Festa dei Folli e la Festa delle Streghe, che si celebrano rispettivamente a fine aprile e nel mese di ottobre. Inoltre i fedeli della Chiesa cattolica associano a Corinaldo la figura di Maria Goretti, la Santa che la Chiesa ricorda il 6 luglio. Come tanti altri paesi della regione marchigiana, anche il centro di Corinaldo è inserito all’interno di una cinta muraria ben conservata e che risale al XIV secolo. La Piaggia Il simbolo di Corinaldo è La Piaggia, la scalinata di 100 gradini…

Read More
Fabriano

Fabriano è un importante polo industriale delle Marche, grazie alla produzione di carta e di elettrodomestici. E’ una cittadina collinare immersa nel verde, avvolta tra colline e monti, il suo paesaggio incontaminato dà spazio alla natura, al manto grigio dell’asfalto prevale il verde degli alberi. Il nome Fabriano di derivazione latina attinge, secondo alcuni storici, all’estesa attività dei fabbri “faberius”. Da qui lo stemma della città: l’incudine. Sorta nel 1165 come comune per opera di alcune famiglie appartenenti alla cooperazione degli artigiani, ad oggi la cittadina è tra i comuni più estesi con più di 30 mila abitanti. Nota per…

Read More
Fermo

Fermo: una città d’arte sui colli marchigiani Fermo, località collinare situata vicino alla costa adriatica, gode di una posizione ottimale e vanta perciò viste notevoli in tutte le direzioni: è senza dubbio nota per essere una città d’arte, in virtù della quale oggi ha sviluppato, grazie alla vicinanza al mare, un’industria turistica solida, che non dimentica le tradizioni locali. Per coloro che si trovano a passare per Fermo, una visita non può che iniziare da Piazza del Popolo, sede del Palazzo dei Priori, la cui costruzione ebbe inizio alla fine del tredicesimo secolo ma venne completata solo intorno al 1590. Oggi…

Read More
Gradara

Gradara è un piccolo comune delle Marche situato nella provincia di Pesaro-Urbino, al confine con la regione Emilia Romagna. Deve la sua popolarità alla presenza del celebre castello di Gradara. Secondo la tradizione infatti, all’interno del castello sarebbero vissuti Paolo e Francesca, la cui storia d’amore è stata cantata da Dante Alighieri nella Divina Commedia. Nel 2018 il comune marchigiano ha vinto il prestigioso riconoscimento di Borgo dei Borghi, laureandosi borgo più bello d’Italia. Sicuramente la sua principale attrazione è costituita dal Castello di Gradara, a cui è dedicato un articolo a se. Un’altra attrazione da non perdere durante la…

Read More
Gradara

La principale attrazione da visitare a Gradara è il  suo castello. Il castello è visibile direttamente dall’autostrada A14 poco prima di prendere l’uscita per raggiungere il borgo delle Marche. La sua costruzione risale alla metà del XII secolo da parte della famiglia De Griffo. A cavallo tra il XIII e XIV secolo i Malatesta ampliarono la struttura con le due cinta murarie. Quando la signoria dei Malatesta cadde in disgrazia, a seguito della scomunica Sigismondo da parte di Pio II, il castello di Gradara e il borgo furono contesi da innumerevoli famiglie nobili: tra queste si annoverano i Medici, i…

Read More
Jesi

Jesi si trova nelle Marche ovvero nell’Italia centrale e precisamente nell’entroterra di Ancona. Incastonata tra colline e vigneti, Jesi è tuttavia nota per il suo borgo medievale e per le robuste mura e torri che circondano la città, con fortificazioni difensive risalenti al XIV secolo come centro di un piccolo stato indipendente. La visita a Jesi può senza ombra di dubbio iniziare da Piazza Federico II, dove secondo la tradizione nacque l’omonimo imperatore di Svevia. La location è la più antica di Jesi e si trova dove un tempo sorgeva il Foro Romano. Questa piazza è la più grande del…

Read More
La Gola del Furlo

Nel cuore delle Marche, tra il monte Pietralata ed il monte Paganuccio, sorge la bellissima gola del Furlo, una vera meraviglia della natura ed uno spettacolo per gli occhi. La gola è nata in seguito all’azione erosiva e secolare del fiume Candigliano, a cavallo tra i comuni di Fermignano ed Acqualagna nella provincia di Pesaro-Urbino. Per interrompere l’azione del fiume che continuava a scavare la gola, fu eretta nel 1922 una diga che ha contenuto lo scorrere impetuoso del corso d’acqua trasformandolo in un calmo e magnifico lago. La gola del Furlo: un po’ di storia I primi ad attraversare…

Read More
Grotte di Frasassi

Le Grotte di Frasassi si trovano a Genga, a una cinquantina di chilometri a sud-ovest di Ancona, capoluogo delle Marche. Si tratta di una formazione carsica di dimensioni enormi, che venne scoperta solo all’inizio degli anni Settanta. Oggi le Grotte di Frasassi sono a ragione considerati uno dei più estesi e intricati sistemi di grotte noti in Europa, grazie alla loro incredibile serie di stalattiti e stalagmiti che si estendono in oltre un chilometro e mezzo di superficie. Queste caverne, che oggi sono facilmente accessibili, devono essere state una vera meraviglia per gli esploratori sotterranei che le hanno inizialmente scoperte.…

Read More
Loreto

Loreto rappresenta una delle mete di pellegrinaggio più antiche ed importanti di tutto il mondo cattolico occidentale per il culto mariano. Scopriamo insieme le curiosità, i segreti e tutto ciò che c’è da vedere nel comune marchigiano. Natura e storia si intersecano Posizionata su un’altura circondata da intere vallate di olivi Loreto è ben visibile e riconoscibile grazie alla sagoma inconfondibile della Basilica della Santa Casa. Mare e montagna si uniscono negli stupendi panorami che questa culla della spiritualità cristiana regala ai suoi visitatori: da una parte l’occhio spazia fino al mar Adriatico, dall’altra si può ammirare la Riviera del…

Read More
Macerata

Macerata è una ridente cittadina delle Marche che, oltre a regalare bellissimi scorci paesaggistici, custodisce numerose ricchezze artistiche tutte da ammirare. I piccioni di Macerata vengono chiamati ‘pistacoppi’, un curioso nomignolo utilizzato anche per indicare gli abitanti. Altro tradizionale appellativo dei maceratesi è ‘vrugnulù’, che in dialetto significa prugne. Dopo questa piccola infarinatura possiamo scoprire le bellezze artistiche custodite in questa città. Lo Sferisterio di Macerata Uno dei luoghi più iconici e famosi di Macerata è lo Sferisterio, progettato nel 1823 dall’architetto Ireneo Aleandri. Inizialmente l’area fu costruita per ospitare il gioco del pallone col bracciale, una disciplina molto in…

Read More
Offagna

Offagna è un comune italiano di circa 2000 abitanti e si trova in provincia di Ancona, nella meravigliosa regione italiana delle Marche. Ciò che rende questo comune estremamente interessante è il riconoscimento che gli è stato concesso di borgo più bello d’Italia e l’ambita bandiera arancione. La bandiera arancione viene assegnata dal Touring Club Italiano a quei comuni e borghi (con una popolazione di massimo 15000 abitanti) con una qualità turistica, culturale ed ambientale di grande impatto e successo. Il borgo di Offagna è stato costruito nell’ambiente circostante all’antichissima Rocca che ne costituisce il fulcro ed il cuore pulsante. La…

Read More
Osimo

Osimo è un’elegante e raffinata cittadina marchigiana. Il comune, che abbraccia un’ampia porzione di territorio collinare situato in provincia di Ancona, conta circa 35.000 abitanti. Il borgo, in effetti, sorge in una posizione invidiabile dal punto di vista geografico che strategico e fu oggetto di contesa fin dai tempi più antichi. Ambita dai Piceni, dai Greci e dai Galli, Osimo divenne un’importante colonia romana (conosciuta con il nome di Auximum) che fu preziosa via di comunicazione per i commerci dall’entroterra al mare e viceversa. Lo splendore cittadino della città durante il periodo medievale, invece, fu legato indissolubilmente alla famiglia dei…

Read More
Monti Sibillini

Dislocato geograficamente nel territorio marchigiano, nell’area centrale, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è un insieme di monti dell’Appenino umbro-marchigiano, all’incirca 20 vette per un’altezza di 2 mila metri tra cui spicca il Monte Vettore, il più alto dell’Appenino con i suoi 2476 circa metri. Area protetta, per la sua estensione più di 70 mila ettari, il Parco confina geograficamente con alcune province delle Marche e dell’Umbria:Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Perugia. L’origine calcarea ha modellato l’area, qui è possibile ammirare circhi glaciali e valli a forma di “U”. Parco Nazionale dei Monti Sibillini: natura Con una ricca fauna e…

Read More
Pesaro

Pesaro è una nota meta turistica, oltre che un rinomato centro industriale, ed insieme alla città di Urbino costituisce il capoluogo della provincia marchigiana di Pesaro-Urbino. La città è situata al confine con l’Emilia Romagna e si trova tra il monte Ardizio e il monte San Bartolo. Si affaccia sul Mar Adriatico e vanta diversi km di litorale sabbioso. Le sue spiagge, oltre ad essere ben attrezzate, sono state spesso premiate con la Bandiera blu, grazie all’acqua limpida e cristallina del mare. A ciò si è aggiunto, poi, un altro merito per questa ridente località balneare. Si tratta della bandiera…

Read More

Recanati è un capolavoro artistico sulle colline che guardano il mare Situata nell’entroterra, la cittadina collinare di Recanati è una piccola perla artistica e architettonica che domina il panorama sul Mar Adriatico. La Galleria Municipale è senza dubbio il luogo di maggior interesse per gli appassionati d’arte. Qui si possono ammirare moltissimi dipinti del pittore rinascimentale Lorenzo Lotto, tra cui la famosa Annunciazione, realizzata per l’oratorio di Santa Maria sopra Mercanti di Recanati. Altre opere di valore inestimabile di Lotto sono la pala d’altare di Madonna con Bambino e Santi e il San Giovanni Pellegrino, dipinti che denotano un utilizzo…

Read More
Riviera del conero

La Riviera del Conero, un’eccezione della costa adriatica. Le coste sabbiose che coprono la costa adriatica da Monfalcone (provincia di Trieste) fino al Gargano subiscono una battuta d’arresto eccezionale nella Riviera del Conero, per cedere il posto a uno scenario che toglie il fiato. Il promontorio del Monte Conero con la sua vegetazione lussureggiante sembra quasi tuffarsi a strapiombo in acque cristalline per formare uno spettacolo naturale tra i più belli d’Italia. Ecco perché il Parco Regionale del Conero, esteso per quasi seimila ettari, rappresenta un’area protetta: l’obiettivo è quello di preservare un habitat unico, ricco di piante e animali…

Read More
IL tempio di Valadier

Il tempio del Valadier è una perla incastonata nella struttura rocciosa del territorio naturale marchigiano, geograficamente posizionata in provincia di Ancona nell’area di Genga. Per accedere al Tempio di Valadier bisogna entrare nel Parco Naturale regionale della “Gola della Rossa e di Frasassi”. Il tempio del Valadier è una struttura sacra, di piccole dimensioni, molto visitata in virtù della sua particolare posizione. Strutturalmente la chiesa è come se fosse stata scolpita all’interno della montagna, uno scenario magico quasi fantasy e surreale. La chiesa rientra in un involucro utilizzato durante la guerra dai rifugiati per nascondersi alle bombe e agli attacchi,…

Read More
Urbino

Urbino è una città delle Marche e fa parte della provincia di Pesaro e Urbino. É conosciuta anche come la Città ideale del Rinascimento, un appellativo assolutamente meritato grazie alle straordinarie bellezze architettoniche ed artistiche custodite in questo scrigno. Il Duca Federico di Montefeltro rappresentò per Urbino ciò che Lorenzo de’ Medici rappresentò per Firenze: un mecenate illuminato che si attorniò dei più grandi artisti dell’epoca per trasformare la città in un perfetto esempio stilistico ed architettonico di centro rinascimentale. Camminando per le strade di Urbino si può ammirare un mix affascinante e ben equilibrato di modernità, prospettiva, bellezza e…

Read More