Estate 2020: si riscoprirà il campeggio?

Come saranno le vacanze dell’estate 2020?

Cosa sceglieranno gli italiani? Campeggio, hotel, b&b o agriturismi? Quelle di quest’anno saranno vacanze un po’ insolite. Molto probabilmente ci si sposterà poco e si cercheranno delle soluzioni sicure e vicine a casa, che ci facciano stare tranquilli.

La pandemia da Coronavirus non è finita e siamo tutti chiamati a fare attenzione e a essere prudenti in tutto quello che facciamo, dalla spesa al supermercato alla semplice passeggiata.

Attrezzatura da campeggio

Tenda, tavolino e sedie: campeggio in comodità!

Il distanziamento sociale è uno dei punti cardini della Fase 2 della lotta al Covid-19 e quindi bisogna evitare i luoghi affollati, le vacanze con gruppi numerosi e ogni forma di assembramento. Il campeggio potrebbe essere la situazione ottimale, è un tipo di vacanza che rende indipendenti e che si può modulare alle esigenze di ognuno di noi.

Scegliere i campeggi: dal mare alla montagna

Le vacanze in tenda si possono fare in montagna o nelle zone costiere e si possono scegliere strutture più o meno confortevoli, in base alle proprie esigenze.

Esistono, infatti, i camping più spartani in cui si è immersi nella natura e altri più forniti e dotati anche di bungalow, minimarket, piccoli ristoranti e bar.

Le strutture più confortevoli sono adatte alle famiglie con bambini piccoli che possono avere un supporto per ogni esigenza. I camping più immersi nella natura vanno bene per chi cerca una vacanza avventurosa, ha esperienza e sa gestire in autonomia la vita in tenda.

campeggio

Il campeggio è un ottimo compromesso tra sicurezza e voglia di vacanze. Si può iniziare con un weekend non troppo lontani da casa e poi spostarsi un po’ di più e allungare i giorni di vacanza. Se non avete mai fatto viaggi in tenda dovrete acquistare l’attrezzatura da campeggio giusta, ma vedrete che ne varrà la pena.

E’ fondamentale prenotare in anticipo il campeggio in cui volete soggiornare in modo da essere sicuri di trovare posto.

Cosa serve per andare in campeggio in tenda?

Se non siete mai stati in campeggio è facile trovarsi in difficoltà nello scegliere le attrezzature da acquistare e portare con se. Una importante cosa da tener conto è DOVE campeggerete. Al mare, in un posto in cui alla sera le temperature saranno confortevoli, o in montagna dove magari, alla sera, ci saranno 5 gradi?

Questa è una discriminante importante per scegliere il sacco a pelo e la tenda: in montagna (anche se ci troviamo nei campeggi attrezzati) non si scherza con il meteo, e dormire al freddo e al gelo non è sicuramente una bella esperienza da fare.

Vediamo quali sono le attrezzature base da portare con se in un campeggio attrezzato, quindi non in un campeggio in autosufficienza in alta quota ma, piuttosto, al mare o in campagna:

  1. La tenda da campeggio

    Qui si apre un mondo. Per quanti posti? Farete campeggio fisso (quindi, ad esempio, una settimana nello stesso posto in cui arriverete con la macchina) o farete più tappe e avrete bisogno di una tenda più leggera? Esistono tende “automontanti” (quelle che trovate a Decathlon, ad esempio) in pochi secondi e tende che richiedono anche un ora per essere assemblate. La tenda sarà la vostra casa: sceglietela con cura e, alla fine della vacanza, ricordatevi di pulirla e asciugarla dall’umidità, in modo da preservarla fino al prossimo viaggio.Tenda campeggioTenda da campeggio della Coleman, a tre posti (link Amazon)

  2. Il sacco a pelo

    Dormire al caldo è indispensabile per un buon riposo, a seconda delle temperature che ci saranno alla sera, prendetene uno adeguato. Sui sacchi a pelo un etichetta vi indica la temperatura “di utilizzo” consigliata.

    sacco a peloSacco a pelo della Outad (link Amazon)

  3. Un materassino da campeggio.

    Indispensabile per dormire comodi e non svegliarsi con il mal di schiena: può essere gonfiabile o di materiale poliuretanico, arrotolato o piegato.
    materassino campeggioMaterassino gonfiabile della Campingaz

  4. Il telo “sotto-tenda”

    Serve per isolare la tenda dalla umidità e dal freddo del terreno. Indispensabile! Sia che siate in vacanza al mare o in montagna.

  5. Le attrezzature per cucinare in campeggio

    Cucinare in campeggio è uno dei momenti di convivialità più belli. Vi servirà sicuramente un fornetto a gas, piatti, bicchieri ecc.
    Kit cucina campeggioUn completo kit per cucinare in campeggio (link Amazon)

  6. Un tavolino pieghevole

    Il tavolino, con le relative sedie pieghevoli vi servirà per mangiare in comodità.

  7. Il coltellino svizzero

    L’indispensabile “coltellino svizzero”, dai mille possibili utilizzi. Esistono diverse tipologie di coltelli da campeggio, non fatevi prendere la mando: un machete non vi servirà (a meno che non andiate a campeggiare nel Borneo).
    coltellino svizzero L’indispensabile coltellino multiusi (link amazon)

  8. Lampade a batteria

    Dalla frontale, per muoversi di notte fuori dalla tenda, e sia una da appendere all’interno della tenda;

  9. Un amaca

    La vita da campeggio stanca… vorrete togliervi la soddisfazione di un pisolino in una comoda e fresca amaca, cullati dalla brezza del mare? 🙂

  10. Candele anti-zanzare

    Odiose zanzare! Stare a contatto con la natura è bellissimo ma, alla sera, le zanzare possono essere un problema. Una soluzione sono le candele alla citronella e i vari repellenti disponibili sul mercato. Ricordatevi di tenere sempre la tenda chiusa, in modo da evitare che vi entrino insetti.

Foto | Pixabay