Autore: Davide

Davide, ideatore e webmaster del sito web. Fotografo di professione e amante dell'Arte. Amante della vita e degli sport all'aria aperta, dal trekking, alla bicicletta, vela, campeggio.

Foligno è la terza città dell’Umbria per numero di abitanti, al centro della Valle Umbra, la città conta circa 59.000 abitanti. Centro commerciale e industriale della regione molto importante, è la città di San Feliciano, vescovo romano patrono della città. L’antica Fulginia Umbria fu fondata nel X Secolo A.C, questa zona dell’Umbria era infatti abitata dal popolo degli Umbri Fulginates. In epoca romana il centro divenne Fulginium Romana, città strategica dell’impero lungo la via Flaminia e con un sbocco sul fiume Topino. I romani costruirono in questa zona un moderno impianto di strade, collegamenti sui cui Foligno ha poi fondato…

Read More

Storico centro della Val di Chiana, Città delle Pieve è un comune di circa 8000 abitanti in provincia di Perugia. La cittadina, che sorge su un colle nei dintorni dei Monti del Trasimeno, è nota per la sua costruzione medievale, ben il 70% del proprio patrimonio urbano, è infatti costruito con mattoni a vista. Sulla fondazione di Città della Pieve non si hanno notizie certe. I primi villaggi di questa zona dell’Umbria furono sicuramente Etruschi, popolo che abitò queste valli sin da tempi remoti. Alcuni scavi hanno portato alla luce delle lapide che confermano la presenza di un Municipio Romano…

Read More

Città di Castello è una città di circa 41.000 abitanti, il principale centro dell’Alta valle del Tevere. E’ una città molto particolare, costruita in stile rinascimentale, molto legata come influenze, tradizioni e dialetto alla Toscana e alle Marche. I primi insediamenti in questa zona dell’Umbria furono Romani, nei pressi del Tevere infatti, i romani conquistarono gran parte dei territori dove un tempo sorgevano villaggi Etruschi. Sotto Gaio Plinio Cecilio Secondo, meglio noto come Plinio il Giovane, Città di Castello divenne Municipio Romano, gli scavi operati negli anni recenti nella zona di San Giustno, hanno portato alla luce i resti di…

Read More

Piccolo comune di circa 5000 abitanti in provincia di Perugia, Bevagna è uno dei centri inseriti tra i borghi più belli d’Italia. Il centro, che sorge ai piedi dei Monti Mariani, fu un importante città romana e una località molto nota nel Medioevo per l’antica produzione di tele pregiate. Nei pressi di Bevagna sorgeva l’antica città Romana di Mevania, centro molto importante durante l’età imperiale che godeva di un ottima posizione strategica lungo la via Flaminia ed era collegata attraverso il porto sul fiume Topino. Sede vescovile dal III al IX Secolo la città visse un florido periodo medievale sino…

Read More

Piccolo paesino abitato da meno di 3000 residenti, Cascia è famoso per aver dato i natali a Santa Rita, suora agostiniana che visse nel piccolo centro umbro tra il 1381 e il 1457. La santa, canonizzata nel 1900, secondo la tradizione, ricevette sulla fonte la stigmata della corona di spine del crocifisso. La storia recente di Cascia è legata al controllo nel Medioevo da parte della famiglia Trinci, una nobile casata umbra di stirpe Longobarda che controllava diversi feudi tra Foligno e Perugia. Il piccolo centro di Cascia, formato da alcuni villaggi a circa 700 metri di quota, fu conteso…

Read More

Norcia è un comune di circa 5000 abitanti il provincia di Perugia. Il piccolo centro sorge nei pressi dell’Altopiano di Santa Scolastica, a circa 100 Km da Perugia. Il comune rientra nell’area del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, una delle aree naturali protette più vaste dell’Italia Centrale dove si possono scoprire diversi itinerari paesaggistici molto suggestivi. Testimonianze della presenza dei primi villaggi abitati nella zona di Norcia risalgono al VIII secolo a.C, furono probabilmente i Sabini, antico popolo dell’Italia centrale, a fondare la città. Il nome Norcia deriva invece dall’antica Dea Romana Northia, la dea della fortuna. L’Impero Romano arrivò…

Read More

Le fioriture di Castelluccio di Norcia rappresentano un evento molto particolare per l’Umbria. Tra Maggio e Giugno, infatti, si potrà ammirare un suggestivo ed inimitabile spettacolo di colori nella piana di Castelluccio, in cui sarà la Natura l’unica regista di questo magnifico evento. La fioritura di Castelluccio di Norcia , comune all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, è un evento naturale, proprio la natura infatti, ne detta i tempi. In base alle precipitazioni nevose durante la stagione invernale e alle pioggia nel periodo che precede la primavera, i campi coltivati della piana di Castelluccio di Norcia, iniziano la loro…

Read More

Piediluco è una piccola frazione del comune di Terni dove risiedono meno di 600 abitanti. La zona prende il nome dal lago omonino, il Lago di Piediluco, il più grande bacino lacustre dell’Umbria dopo il Lago Trasimeno. La zona di Piediluco è una famosa meta turistica per la bellezza dei paesaggi caratterizzati dalla presenza del lago. Il lago si forma lungo il corso del fiume Velino, siamo nei pressi della cascata della Marmore. In questa zona recenti scavi archeologici hanno evidenziato la presenza di primi insediamenti risalenti all’età del Bronzo, si pensa infatti che, proprio per la vicinanza al corso…

Read More

La Cattedrale di Santa Maria Assunta è l’edificio religioso più importante di Spoleto. Duomo cittadino e sede dell’Arcidiocesi di Spoleto Norcia, la Cattedrale è stata costruita nel 1067, l’edificio, oltre a custodire al suo interno preziose opere d’arte, rappresenta uno degli edifici in stile romanico più antichi dell’Umbria e sicuramente uno degli edifici religiosi da ammirare a Spoleto. La Cattedrale di Santa Maria Assunta di Spoleto è stata costruita sui resti di una precedente chiesa, anche se nel corso dei secoli sono state apportate diverse modifiche alla costruzione originaria, la pianta dell’edificio è quella originaria del X° Secolo. L’Interno della…

Read More

La Rocca Albornoziana di Spoleto è una imponente fortezza costruita sul Colle Sant’Elia. La fortificazione, che domina dall’alto la città di Spoleto, fu edificata da Papa Innocenzo VI per rendere maggiormente presente l’autorità militare della Chiesa nell’Italia Centrale. La Rocca Albornoziana, dal nome del Cardinale Egidio Albornoz, che segui i lavori di costruzione della fortezza iniziati nel 1359, venne edificata anche per il ritorno della sede pontificia a Roma, dopo i circa 70 anni di trasferimento ad Avignone. La Rocca è costruita con una base rettangolare e 4 torri negli angoli. Si compone di due spazi che separano il corpo…

Read More