la Val di Cogne

La Val di Cogne

Anch’essa all’interno del Parco del Gran Paradiso, la Val di Cogne è una vallata dell’area centro sud della Valle d’Aosta.

La valle prende il nome da Cogne, il comune più importante di quest’area, il cui centro cittadino sorge a 1500 metri di altitudine ed è abitato da circa 1500 residenti.

Il piccolo di centro di Cogne si è formato in epoche remote a seguito dei frequenti scambi commerciali della zona con le vicine valli arpitane piemontesi. I primi insediamenti di origine francoprovenzale hanno in seguito interessato progressivamente tutte le valli ai confini tra la Valle d’Aosta e il Piemonte. I torrenti discesi dalle alte vette che circondano la valle hanno caratterizzato la geografia di quest’area, scavando altri piccoli valloni e, anche a seguito del discioglimento di diversi ghiacciai, hanno eroso il territorio.

Il principale corso d’acqua della Val di Cogne è il Grand Eyvia, affluente della Dora Baltea che scorre in un paesaggio tipico dominato da distese di pini, di abeti e larici che si perdono a vista d’occhio sino ad alta quota.

Tra le valli secondarie della Val di Cogne troviamo la Valnontey, a sud del centro abitato di Cogne, qui si trova il Giardino Alpino Paradisia, un basto parco dove si tutela la flora dell’area.

Le altre valli secondarie della Val di Cogne sono il Vallone di Grauson, che prende il nome dal vicino Monte, il Vallone dell’Urtier, che prende il nome dal fiume che la attraversa, il Vallone d’Arpisson e la Valleille.

Cosa visitare e vedere nella Val di Cogne

Il turismo in questa zona si concentra soprattutto nei dintorni di Cogne.

Questa località con le tipiche casette di legno e le immense distese di verdi prati, resa tristemente celebre nell’ultimo decennio da fatti di cronaca, custodisce diversi monumenti di notevole importanza architettonica.

Qui si possono infatti ammirare la Chiesetta Parrocchiale di Sant’Orso, il Ponte di Chevril sul torrente Grand Eyvia e i piccoli villaggi di minatori nelle zone sfruttate per l’estrazione della magnetite.