Gimillan

Gimillian

Gimillan è una piccola frazione del comune di Cogne, sorge a quota 1787 metri, a circa 3 Km dal principale centro abitato della valle.

Questa località, dove oggi risiedono meno di 200 abitanti, è il punto di partenza di molte escursioni nel Vallone di Grauson, e verso le vette e le tante valli secondarie della Val di Cogne.

Molto probabilmente, nella scoperta dei territori pre alpini, i Romani si insediarono in questa zona. Recentemente sono state infatti rinvenute delle monete imperiali risalenti al periodo di Giordano III Imperatore Romano nel 238. Nel periodo medievale, pur trovandosi ad alta quota, il centro era importante per i diversi campi e le attività agricole che rappresentavano la principale fonte di sostentamento della popolazione locale.

Nel piccolissimo centro di Gimillian si possono ammirare la Chiesa di San Pantaleone, santo protettore del paese e la Cappella di Tarabouq dedicata a San Bernardo.

Cosa visitare a Gimillan

Questa piccolissima frazione di Cogne è una delle mete più frequentate da scalatori e alpinisti. Da qui si parte per i vari rifugi in quota e per le escursioni guidate con le ciaspole verso le vette circostanti.

Luogo naturalistico incantevole, il Vallone del Grauson è una delle tantissime rare bellezze della Valle d’Aosta. Sentieri che si snodano in un paesaggio incontaminato che da Gimillan portano sino all’Arpisson, al Tsaplana e al Lago Coronas, tutte località note per i sentieri e i percorsi di sci aplinismo che si possono affrontare nella stagione invernale.

Da Giugno a Settembre, questi paesaggi sono caratterizzati dalle ampie praterie alpine, dalle sorgenti di acqua che confluiscono nei torrenti che scendono a valle e da una vasta biodiversità con diversi habitat naturali per molte specie. Tra gli itinerari che da qui partono sono famosi quelli che salgono verso il Lago Money e che portano a risalire le pendici del Gran Paradiso.