Autore: Redazione

Il Carnevale è una celebrazione popolare che si tiene in molte culture in tutto il mondo, solitamente prima dell’inizio del periodo quaresimale cristiano. La parola “carnevale” deriva dal latino “carne levare”, che significa “togliere la carne”, in riferimento al fatto che i cattolici si astenevano dal mangiare carne durante la Quaresima. Quando inizia il Carnevale? Il Carnevale non inizia con una data fissa ma con una data che è legata a quando si celebrerà la santa Pasqua: il Carnevale inizia infatti con la prima domenica delle nove che precedono la Pasqua. Questo anno, nel 2023, il Carnevale inizierà ufficialmente domenica…

Read More

Situata in Veneto, nella Conca d’Ampezzo, da cui prende anche il nome, è considerata la Regina delle Dolomiti, entrata a far parte del patrimonio dell’umanità dell’Unesco, conosciuta anche dal jet set internazionale. É un posto incantevole da visitare tutto l’anno e durante tutte le stagioni. Cortina tra Storia e Arte Cortina è stata governata da diversi popoli, dagli antichi romani ai barbari, dalla Repubblica Serenissima di Venezia, all’Impero Austro-Ungarico. Il suo territorio riporta ancora i segni della sconfitta del regno austro-ungarico durante la Prima Guerra Mondiale. Ancora oggi è possibile visitare le trincee, le gallerie, le postazioni che furono costruite…

Read More

Visitare Adria, città veneta di grande interesse storico. Adria è un comune di circa 18.800 abitanti in provincia di Rovigo, nella regione Veneto. La cittadina di Adria si trova nella zona del cosidetto Polesine (area storico geografica che corrisponde alla provincia di Rovigo o con il territorio situato tra il basso corso del fiume Adige e del fiume Po ), in un area geografica che è stata profondamente segnata dalla presenza e dalla attività di due tra i più importanti fiumi italiani: il fiume Adige a nord e il fiume Po poco più a sud. L’alluvione del novembre del 1951…

Read More

Visitare la città veneta di Conegliano La città di Conegliano si trova ai piedi delle colline del Prosecco di Conegliano e della Val Dobbiadene, in una zona nota per la produzione del vino prosecco. Conegliano, in Veneto, provincia di Treviso (di cui è la seconda città più grande, dopo Treviso) è una città dall’interessante passato, passato che si può intuire con la vista del castello di Conegliano, posto sulla estremità del colle di San Giano,  affiancato dalla presenza della elegante e neoclassica Villa Gera. Dal colle si apre la vista sulla città e sul territorio circostante: da una parte la…

Read More

Alleghe e il lago di Alleghe: due amate mete delle Dolomiti Alleghe è una cittadina della provincia di Belluno, nella zona dell’Agordino, molto apprezzata per il suo omonimo lago, il lago di Alleghe e per i suoi impianti di risalita verso il monte Civetta, impianti che fanno parte del Dolomiti Super Ski. Ad Alleghe troviamo diversi alberghi, b&b, negozi di abbigliamento sportivo e di souvenir, il palaghiaccio e il Centro congressi. Alleghe si trova nel territorio delle Dolomiti: si possono esplorare le montagne circostanti o partendo direttamente dal paese o utilizzando, magari solo per la salita, le seggiovie che portano…

Read More

Agordo: visitare e conoscere il centro più importante dell’Agordino Agordo è un comune della provincia di Belluno: è il centro più importante del territorio dell’Agordino e si trova nella val Cordevole, dove scorre l’omonimo torrente e principale affluente del fiume Piave. Le miniere di rame e la tradizione mineraria di Agordo L’ampia conca in cui si trova Agordo,  la presenza delle ricche miniere di rame nella val Imperina (ora dismesse) e di foreste ricche di legname hanno fatto si che Agordo e il territorio circostante, fin dalla antichità, fosse un territorio ricco e molto conteso. E’ stato grazie alla Serenissima…

Read More

Alla scoperta di uno dei ponti italiani più famosi: il Ponte di Rialto Il Ponte di Rialto è uno dei simboli più iconici di Venezia, situato nel cuore della città e collegando la parte di Venezia conosciuta come San Polo con quella di Santa Croce. Costruito nel 1591, il ponte è una delle attrazioni turistiche più visitate di Venezia e offre una vista panoramica spettacolare sulla città e sul Canal Grande. Il ponte originale fu costruito nel 1255, ma crollò nel 1524 e venne sostituito da un ponte in legno. Nel 1591, l’architetto Antonio da Ponte vinse il concorso per…

Read More

L’Alpago è una caratteristica area del Veneto situata nella provincia meridionale di Belluno. La conca  dell’Alpago è circondata dalle prealpi Bellunesi, sino a digradare nel lago di Santa Croce, il bacino veneto interamente all’interno della regione più esteso, nonché una delle sue attrattive più famose, nel quale si immette il corso d’acqua principale dell’Alpago, il torrente Tesa. A sud l’Alpago confina con l’altopiano del Cansiglio, nel quale si trova la famosa foresta del Cansiglio. Nel suo territorio si trovano i comuni di Alpago, Chies, Tambre, Puos, Pieve e Farra d’Alpago. Dall’Alpe del Nevegal si può ammirare l’Alpago grazie al sentiero…

Read More

L’altopiano del Cansiglio e la foresta che lo circonda è un ambiente da conoscere e proteggere. Tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia si trova l’altopiano del Cansiglio: dalla pianura Padana si sale rapidamente fino a 1000 metri di quota: improvvisamente, dopo aver attraversato faggete e conifere, comparirà l’altopiano del Cansiglio, piatto e verde, per buona parte utilizzato a pascolo per mucche o pecore. Il Cansiglio possiamo dividerlo in due parti distinte, una costituita dal suo altipiano e un’altra costituita da tutta la splendida foresta che lo circonda e lo protegge. Raggiungere il Cansiglio Dal Friuli Venezia Giulia si…

Read More

Il Nevegal, la “terrazza sulle Dolomiti”. A soli una una ventina di minuti di macchina dalla città di Belluno l’Alpe del Nevegal costituisce una amata destinazione per gli amanti della montagna e della natura: dalle sue sommità (“la via delle creste”) si gode di un magnifico panorama sia sulle Dolomiti, sia sulla pianura che sul vicinissimo Cansiglio, famoso per il suo altipiano e le sue foreste,  e sulla Conca dell’Alpago. E’ una zona apprezzata in tutte le stagioni: sentieri, rifugi e malghe permettono comode escursioni, che permettono di raggiungere rapidamente le vette del Nevegal: il Col Visentin (1.763 m s.l.m),…

Read More

Il Lago di Santa Croce è, dopo il lago di Garda, il secondo lago più grande del Veneto. Se raggiungete Ponte delle Alpi tramite l’autostrada A27 diversi laghi, sottostanti l’alto viadotto autostradale, attireranno sicuramente la vostra attenzione: il lago di Negrisola, di Restello, il Lago Morto  con il parco dei Laghi Blu e, infine, il più grande: il lago di Santa Croce. Questo lago si trova all’interno di un notevole ambiente naturale, nel cuore della Conca dell’Alpago: a Nord troviamo la conca dell’Alpago, a Est l’altopiano del Cansiglio con le sue foreste, a Sud troviamo la Sella di Fedalto (che…

Read More

Visitare la parte veneta del Lago di Garda, per scoprire le bellissime cittadine affacciate su questo bellissimo lago. Il Lago di Garda è il lago più grande d’Italia (seguito dal Lago Maggiore e dal Lago di Como) e, lungo le sue sponde, si sono sviluppate cittadine che, da una attività economica prevalentemente dedicata alla pesca, sono passate ad un economia basata in modo importante sul turismo. E ci sono tanti motivi per visitare il Lago di Garda e le sue cittadine! Garda, Brenzone, Malcesine,  Peschiera del Garda, Lazise e Bardolino sono tra le cittadine più amate di chi visita questa…

Read More

Visitare Brenzone sul Garda, comune di circa 2500 abitanti affacciato sul Lago di Garda. Brenzone sul Garda è un comune sparso che conta 16 frazioni, alcune dove sono presenti solo poche case e costituisce uno dei vari comuni del Veneto che si affacciano sul Lago di Garda. I nuclei abitati più grandi sono 6, Sommavilla, Porta, Castello, Magugnano, Marniga e Castelletto, questi ultimi sono i due più popolati, rispettivamente con 351 e 430 abitanti. La storia di questo comune è recente, si è infatti formato nella prima metà del Novecento dall’unione di piccoli comuni che in seguito hanno annesso altre…

Read More

Visitare Malcesine, comune di circa 4.000 abitanti in provincia di Verona affacciato sul magnifico Lago di Garda Siamo nella zona dell’Alto Lago di Garda, a circa 60 Km da Verona. E’ il comune della provincia di Verona più a nord dell’intera provincia, confinante con le province di Brescia e di Trento a cui è collegato attraverso la Gardesana Orientale. Malcesine è situato su un territorio caratterizzato da un forte dislivello, a Malcesine si può passare dagli 89 metri sul mare, nella zona del Lago sino ai 2218 metri del Monte Baldo, una delle cime delle Alpi venete. Il nome Malcesine…

Read More

Bardolino è un comune di circa 7000 abitanti in provincia di Verona. A circa 30 Km ad Ovest del capoluogo Scaligero, Verona,  questo centro si trova sulla riva orientale del Lago di Garda, un territorio collinare delimitato dal lago e dalla Valle dell’Adige. Le origini del nome si pensa siano derivate dal nome Germanico Bardali, figlia del Re Aulete oppure dal termine latino Bardus, ossia cantore. Le prime testimonianze di presenza umana in questa zona risalgono al periodo delle civiltà palafitticole del basso Lago di Garda. Numerosi sono i resti dell’epoca Romana, diversi cippi funerari che si trovano in una…

Read More

Piazza dei Signori, nota anche come Piazza Dante, è una delle piazze più note di Verona. Questa bella piazza della città di Verona è segnata dalla presenza di vari edifici e dalla statua del poeta Dante Alighieri che dimorò in uno degli edifici della piazza. Quando si visita la Piazza dei Signori si possono ammirare diversi edifici e palazzi che storici, vediamone i principali: Palazzo del Comune; il Palazzo Cansignorio; Il Mercato vecchio; il Palazzo della Ragione; Il Palazzo del Capitanio; Il Palazzo del Governo; La Domus Nova; Il Palazzo del Comune, costruito verso la fine del 1100, durante la…

Read More

Venezia custodisce un gran numero di musei che vale la pena visitare: eccone alcuni. Il primo museo di cui è consigliabile una visita è il Museo del Vetro, che venne fondato a Murano nel 1861. All’interno è possibile vedere come si lavora il vetro e come si producono i vari oggetti. Non mancano le sale dove sono esposti al pubblico bicchieri e vasi di varia foggia e di splendidi colori. C’è anche il Museo Ca’ Pesaro, dove è possibile ammirare una galleria d’arte moderna unica nel suo genere. La mostra, suddivisa in tante sale espositive, è un vero e proprio…

Read More

L’antico Arsenale di Venezia fu fondato dal doge Ordelafo Faliero nel 1104. L’Arsenale, per la sua imponente costruzione e per la sua vasta estensione (circa 46 ettari di superficie), rappresenta il periodo più florido della Serenissima. Venne eretto in un’area strategica di difesa contro eventuali incursioni da parte di nemici. La zona scelta per costruire l’Arsenale fu l’area compresa tra San Pietro di Castello e la Parrocchia di San Giovanni in Bragora. All’inizio del 1300 quando Venezia aveva bisogno di più navi per il commercio e per esigenze belliche, fu incorporata come zona anche il lago di San Daniele. Successivamente,…

Read More

Il teatro La Fenice è uno dei teatri più importanti d’Italia. La costruzione di questo teatro, il più famoso di Venezia,  iniziò nel 1790 e terminò nel 1792 ad opera di Giannantonio Selva. Fu inaugurato il 6 maggio 1792 con il dramma per musica “I Giuochi d’Agrigento” del celebre Giovanni Paisiello. Nel XIX secolo vi furono rappresentate le “prime” di opere liriche di autori del calibro di Rossini, Bellini e Verdi. Il teatro La Fenice assunse, sin dalla sua inaugurazione, una posizione di assoluta egemonia nella città veneta, richiamando a teatro un pubblico raffinato ed esigente come i nobili e…

Read More

Una delle più significative espressioni dell’architettura barocca veneziana si risconta nella Basilica di Santa Maria della Salute a Venezia. Questa imponente Basilica, una delle più note di Venezia,  è ubicata nella zona di Punta della Dogana e si affaccia sul Canal Grande. Fu costruita, su progetto di  Baldassarre Longhena, per un voto alla Madonna, alla quale i veneziani si erano rivolti affinché si placasse la peste che stava decimando la popolazione veneziana nel 1630. Dopo che il pericolo della pestilenza fu scongiurato, i cittadini eressero una Basilica intitolata proprio alla Madonna della Salute. Dall’esterno, il turista può ammirare la sua…

Read More

La Basilica di San Marco è sicuramente una delle mete principali per chi vuole visitare Venezia. La sua maestosità e vastità ne fanno una tra le basiliche più importanti e belle al mondo. La Basilica, come la Piazza San Marco, ogni anno, attira milioni di turisti da ogni parte del mondo giunti in Italia con l’intenzione di visitare Venezia e le altre magnifiche città del nostro paese. La Basilica di San Marco è a croce greca con una cupola centrale ed ha sempre avuto, sin dalla sua origine, un ruolo determinante per la vita religiosa e pubblica dei veneziani. Fu…

Read More

Il Palazzo Ducale è uno dei simboli più caratteristici della città di Venezia. Il Palazzo Ducale, situato nell’area monumentale di Piazza San Marco di Venezia, esattamente tra il Molo e la Piazzetta è un capolavoro di architettura gotica tra i più apprezzati d’Italia e nel mondo. In epoca medievale e moderna era la residenza del Doge e la sede della magistratura veneziana, mentre oggi ospita il Museo Civico di Palazzo Ducale. Iniziato nel IX secolo, subì nel XII secolo la prima grande ristrutturazione, che lo privò dell’aspetto di fortificazione e lo trasformò quasi interamente in un palazzo elegante e godibile,…

Read More

Piazza San Marco costituisce sicuramente la destinazione principale di chi vuole visitare Venezia. Si tratta di una delle piazze più belle e suggestive al mondo, di cui colpisce la maestosità e la vastità dell’area: Piazza San Marco è uno dei luoghi simbolo non solo di Venezia, ma dell’Italia intera. E’ l’unica piazza veneziana: le altre piazze, di dimensioni notevolmente più piccole, prendono il nome di “campi”. Il progetto di Piazza San Marco risale al medioevo, ma i vari monumenti che la compongono hanno uno stile rinascimentale. Piazza San Marco: cosa visitare? La piazza monumentale di piazza San Marco a Venezia…

Read More

Il Canal Grande è uno dei luoghi simbolo di Venezia. Per i veneziani è “Canalozzo”, per il resto degli italiani è il Canal Grande e taglia praticamente in due il centro storico del capoluogo veneto disegnando una S che va dalla zona di San Marco fino al Ponte della Libertà. E’ una delle principali attrazioni turistiche per chi raggiunge Venezia, caratteristica per essere attraversate dalle acque di una delle lagune più affascinanti d’Italia. Ogni anno, lungo il Canal Grande si tiene la Regata Storica, celebrazione del fasto e della bellezza di Venezia, ma a ben vedere la ragione principale per…

Read More

Visitare Auronzo di Cadore significa scoprire una bella cittadina che offre molto sia agli amanti del periodo invernale che estivo. Auronzo di Cadore , situato all’interno del territorio montano del Cadore, all’interno delle Dolomiti, è scenograficamente abbracciata da montagne celebri in tutto il mondo, come le Tre Cime di Lavaredo, la Croda dei Toni e il Corno del Doge, vero paradiso degli alpinisti, mentre si bagna sulle limpide acque del Lago di Santa Caterina, lago in cui vengono disputate diverse attività sportive. Auronzo di Cadore: le attrazioni invernali Se volete visitare Auronzo di Cadore durante il periodo invernale troverete sicuramente…

Read More

La Ski Area San Vito si trova a pochi passi dal centro cittadino, attorniato dalle inconfondibili vette dell’Antelao, il Plemo, la Croda Marcora e le Marmarole Occidentali. Rinomata per la qualità delle sue piste, sempre perfettamente preparate, la Ski Area San Vito è un rifugio privilegiato per le famiglie e quanti amano godere dello sci in un contesto rilassante, in un’atmosfera particolarmente riposata e accogliente: numerose sono infatti le attività pensate per i più piccoli sciatori, come il ParcoNeveSole suddiviso in un’area prettamente dedicata all’apprendimento sciistico ed una deputata a parco giochi all’aperto con gonfiabili e giostrine, e il Kindeheim…

Read More

Il Cadore è il territorio montano, in Veneto, ai confini con l’Austria ed il SudTirolo, rinomato per i suoi incantevoli paesaggi, dove si profila l’inconfondibile silhouette di alcune delle principali vette delle Dolomiti. Il territorio del Cadore è appartenente alle Dolomiti. Di origine presumibilmente celtica, il toponimo Cadore starebbe ad indicare una roccaforte (in celtico: brigum) sita in età classica in corrispondenza dell’attuale Monte Ricco, da cui era possibile dar battaglia (cadu) ai nemici, i romani: intorno all’anno zero i cives presero possesso di queste terre, abitate fin dall’età preistorica, come attestato dal ritrovamento dell’Uomo di Mondeval (nell’omonima località tra Selva…

Read More

La cinta muraria di Cittadella, con i suoi 1460 metri di sviluppo, è uno dei sistemi difensivi meglio conservati di tutta Europa. Pur prevista fin dalle origini, la cinta muraria di Cittadella segue di diversi decenni l’anno di fondazione della città, dapprincipio protetta esclusivamente da strutture difensive in terra e legname: intorno alla metà del Duecento cominciarono i lavori per l’allesimento delle mura in pietra, con la loro caratteristica forma ellittica a quattro porte d’accesso, conservatasi pressoché integra fino ai nostri giorni. Di recente si sono resi necessari solamente alcuni interventi di restauro, che hanno consolidato l’assetto murario del camminamento…

Read More

La città di Cittadella, in provincia di Padova vanta uno dei sistemi difensivi più belli d’Europa. Importante crocevia sulle arterie che collegano i diversi capoluoghi della regione, Cittadella in provincia di Padova vanta uno dei sistemi difensivi più belli d’Europa, perfettamente conservato fino ai giorni nostri con camminamento di ronda ancora completamente percorribile. La storia di Cittadella Di origine medievale (la fondazione della città viene indicata nei documenti al 1220), Cittadella è un centro creato ex novo dal comune di Padova quale luogo fortificato finalizzato a tutelare le zone di confine del suo contado contro le rivalse delle vicine Vicenza…

Read More

La visita di Bassano non può eludere una tappa sul celebre Ponte Vecchio o degli Alpini. Il Ponte degli Alpini  collega le due sponde del fiume Brenta a Bassano del Grappa: documentato fin dal 1209 su progetto di Gerardo Maurisio, venne profondamente rinnovato nel Cinquecento, quando ne venne affidato il rinnovamento ad Andrea Palladio, il quale progettò un profilo unico nel suo genere, destinato ad entrare a far parte dell’immaginario collettivo. Il nuovo ponte in legno venne eretto nel 1569, ma già nel 1748 una piena lo distrusse completamente e spettò a Bartolomeo Ferracina ricostruirlo secondo il modello palladiano. Fu…

Read More