Orosei

Orosei

Orosei è un comune di circa 7000 abitanti in provincia di Nuoro, siamo nella parte orientale della costa sarda, a circa 90 Km a sud di Olbia.

Il territorio di Orosei è caratteristico per la cultura e il folklore ed è noto per il Golfo e il suo mare blu intenso.

Metà turistica tutta da scoprire, i primi insediamenti in questa parte orientale della Sardegna risalgono alla civiltà Nuragica. L’area dove sorge l’attuale centro urbano iniziò a svilupparsi in tarda epoca romana. Il centro sorto in posizione strategica sul mare, si sviluppo ulteriormente nel Medioevo.

Nel XII Secolo Orosei era territorio del Giudicato di Gallura, a quell’epoca risalgono alcune costruzioni religiose e altri momenti del paese. Affacciato sul mare, Orosei subì diversi attacchi da parte dei pirati, l’ultimo nel 1806 ad opera dei Turchi, l’attacco venne sventato grazie ad una eroica resistenza della popolazione. Tra i monumenti più importanti la chiesa di San Giacomo Maggiore, la Chiesa della Madonna del Rimedio e la Chiesa di Santa Maria del Mare.

Ad Orosei si possono inoltre ammirare diversi siti archeologici come il Nuraghe Rampinu e il Villaggio Nuragico di Sa Linnarta.

Oltre all’archeologia e ai monumenti, il turista che arriva ad Orosei potrà godere di numerosi scorci paesaggistici e di una natura incontaminata. Nel cuore dalla Barbagia, nei dintorni del corso del fiume Cedrino, si possono compiere diverse escursioni sino a godere del mare e del Golfo.

La cartolina ideale di Orosei è proprio il mare e le sue diverse spiagge.

L’area del Golfo è un area protetta, siamo infatti nel Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennergetu la cui parte settentrionale è caratterizzata da distese di pinete e dune costiere, la parte meridionale è invece dominata dall’altopiano del Supramonte. Tra le spiagge più famose Cala Gonone, Cala Ginepro, Osalla e Marina di Orosei.