Manfredonia

Manfredonia

Manfredonia è un comune di circa 58.000 abitanti in provincia di Foggia.

La città venne fondata nel XIII Secolo da Manfredi di Sicilia, da cui prende il nome, figlio dell’Imperatore Federico II.

In posizione strategica, affacciata sul mare e protetta dai monti del Gargano, Manfredi portò in questa zona un grande sviluppo urbano con l’obiettivo di creare sul Tavoliere la città più bella del mondo. Manfredi Principe di Taranto arrivò in questa zona intorno al 1256. La città era distrutta e abitata da poche persone sparsi in piccoli villaggi.

Dopo aver risanato una zona malarica con molte paludi, Manfredi ricostruì la città alcune miglia a Nord per creare un importante centro di governo del Regno e un presidio in posizione strategica per poter controllare il vicino Oriente Bizantino.

A partire dal 1258 Manfredi fece costruire le mura della città e con l’istituzione di diversi benefici incentivò il trasferimento in questa zona di diversi abitanti dalla zona di Trani, Barletta, Andria e i paesi limitrofi. La città continuò a godere di diversi benefici fiscali sino al 1266, anno in cui Manfredi perse la vita nella battaglia di Benevento.

Dopo pochi anni dalla fondazione, Manfredonia era un centro molto popolato e Carlo d’Angiò proseguì i lavori di completamento del Castello e l’organizzazione della città che nel corso dei secoli sarebbe poi diventata un importante centro anche sotto il dominio Aragonese.

Tra le principali architetture medievali di Manfredonia troviamo il Castello Svevo Angioino Aragonese, i cui lavori furono iniziati da Manfredi di Sicilia e completati da Carlo I d’Angiò. Risale al 1600 invece la Cattedrale di San Lorenzo, edificio religioso sorto sui resti della stesa chiesa del 1200 distrutta dal passaggio degli Ottomani.

Città di storia e cultura medievale, è anche una metà turistica in cui si può godere del mare e di uno splendido panorama sul Golfo e sul Mare Adriatico.