Moena

Moena

Moena è il primo comune della provincia di Trento che si incontra entrando nella splendida Val di Fassa.

Un centro dove vivono circa 3000 residenti, circondato dalle vette più famose delle Dolomiti, i prati e i boschi che caratterizzano questo territorio che vive principalmente di turismo, sia in inverno che in Estate.

Moena formava sin dal 1300 la Magnifica Comunità di Fiemme, un territorio in cui diversi centri della Val di Fiemme e della Val di Fassa si erano uniti con finalità comuni.

Il territorio comunale è formato da diverse frazioni, Someda, Ciajeole, l’insediamento più antico, Sorte e il quartiere Turchia.

Il centro cittadino offre diversi scorci caratteristici, uno di questi è Piaz de Turchia, una angolo di Moena legato ad antiche tradizioni e alla leggenda di un soldato turco che, dopo essere sfuggito all’impero Ottomanno si stabilì in questa località fondando il quartiere Turco.

Tra gli edifici storici che caratterizzano Moena c’è da visitare sicuramente la Chiesa Parrocchiale di San Virgilio, edificata prima del 1100 e restaurata in stile gotico, al suo interno custodisce diverse opere preziose come gli affreschi in stile liberty, la pala di San Virgilio, disegni e vetrate di diverse epoche. Nei pressi della chiesa Parrocchiale si trova anche la piccola chiesetta di San Volfango, del XV Secolo.

Escursioni nei dintorni di Moena

Molte delle cartoline simbolo del Trentino arrivano da Moena e dai suoi dintorni. Da queste località si possono percorrere diversi itinerari in quota e percorsi alla scoperta della Val di Fassa.

Dalla frazione di Sorte si può salire verso Malga Panna, si può raggiungere il Passo Costalunga oppure percorrere i sentieri che arrivano verso Soraga e Pianac.

Sciare a Moena

Chi sceglie di trascorrere qui le vacanze invernali potrà godere di tutti i servizi del comprensorio Trevalli, oltre 100 Km di piste e 3 snowpark ideati per il turismo dei più giovani, un area che compone il Dolomiti Superski e fa registrare migliaia di presenze ogni anno.