Vieste

Vieste

Il turista che si trova di passaggio in Puglia non può non visitare Vieste, con le sue numerose chiese, palazzi, castelli e fontane caratteristiche.

Vieste, è un centro di circa 14 mila abitanti situato in provincia di Foggia, nella parte orientale del Gargano.

Cosa visitare a Vieste

Il turista potrà passeggiare per il centro storico, caratterizzato da tante stradine laterali e dalle casette bianche, tipiche della Puglia. Tra i tanti monumenti presenti nel suddetto centro storico troviamo la Cattedrale d il Castello.

La Chiesa di Santa Maria Assunta (il Duomo) fu costruita verso la fine dell’anno Mille. La chiesa si presenta con una base a croce latina. L’interno, suddiviso in tre navate, custodisce capolavori dell’arte italiana come “La cacciata dei venditori dal tempio” di Luigi Velpi. Non mancano suggestive cappelle laterali:
La Cappella della Vergine di Merino ha al suo interno una statua della Madonna in stile tardo gotico.

La Cappella di San Michele Arcangelo dove si trova un’opera scultorea raffigurante “Gesù morto” di chiara ispirazione rinascimentale.
La Cappella di San Giorgio in cui possiamo ammirare le statue degli arcangeli Michele e Raffaele.

Il Castello è una massiccia costruzione di fortificazione voluta dagli Svevi, che si erge a picco sul mare. Ha una pianta triangolare ed in origine svolgeva la funzione prettamente militare. Il suddetto Castello fu più volte distrutto nel corso dei secoli. L’ultima volta che ha riportato ingenti danni fu durante i vari bombardamenti della Prima Guerra Mondiale. La ricostruzione è stata sempre eseguita tenendo conto del progetto originario della fortificazione.

Agli appassionati di archeologia consigliamo la visita alla necropoli paleocristiana La Salata. Si tratta di un agglomerato di tombe tra le più antiche dell’intero bacino Mediterraneo.

Non mancano scorci paesaggistici incantevoli come la famosa spiaggia di Pizzomunno dove si può vedere una maestosa roccia bianca di oltre 20 metri di altezza.