Il Palazzo dei Priori

Palazzo dei Priori a Perugia

Tra i massimi esempi di Palazzo Comunale italiano, il Palazzo dei Priori di Perugia fu edificato, nella sua originaria costruzione nel 1293 ed in seguito ampliato nel corso dei due secoli successivi nel 1333, nel 1353 e nel 1429.

Realizzato in stile gotico, il Palazzo che è oggi sede del Comune del Capoluogo Umbro e della Galleria Nazionale dell’Umbria, si trova in Corso Vannucci a Perugia. Il Palazzo simboleggiava il potere politico della città ed era la residenza temporanea del Pontefice durante le visite alla città. L

‘edificio che si può ammirare oggi è il risultato della sovrapposizione delle diverse costruzioni, il palazzo originale era formato da un corpo centrale, 3 trifore rivolte verso la piazza e 10 trifore verso Corso Vannucci.

Nel 1333 venne costruita la scalinata, poi restaurata nel 1902, e altre 2 trifore verso la piazza, Nel 1353 si aprirono altre 6 trifore verso il Corso, un grande portale e la Torre verso l’accesso di Via dei Priori. Nell’ultimo ampliamento del 1429, furono aggiunte altre 3 trifore nel versante posteriore.

L’andamento irregolare del palazzo è dovuto proprio ai vari ampliamenti che si sono susseguiti negli anni. Lungo tutto il perimetro del Palazzo era presente un merletto, il simbolo del potere indipendente della città, questa decorazione non era ben vista dal potere della Chiesa e venne definitivamente rimosso nel 1610.

All’interno del Palazzo si trova l’importante Sala dei Notari, sede originaria del consiglio comunale cittadino. La sala presenta degli affreschi allegorici e biblici del 1200, scene del Vecchio e del Nuovo Testamento e gli stemmi dei Podestà.

Di notevole importanza architettonica ed artistica sono infine i portali che si aprono Verso Corso Vannucci, un portale gotico del 1326 decorato con tre statue di San Lorenzo, San Ludovico di Tolosa e Sant’Ercolano.

Al piano terra si trovano il Collegio della Mercanzia e il Collegio del Cambio.

Il Palazzo è sede di numerosi eventi e rassegne ed è aperto alle visite durante tutto l’anno.