San Candido

San Candido

Visitare San Candido significa immergersi nella vera cittadina tra le montagne, immersa nel verde.

San Candido è un piccolo comune con meno di 3500 abitanti nell’Alta Pusteria, in territorio geografico austriaco all’estremo confine nord del Trentino e della Provincia di Bolzano.

San Candido è incastonato tra le Dolomiti e le valli. Un villaggio dove il tempo sembra essersi fermato noto per la vicinanza con importanti comprensori sciistici molto frequentati in inverno da turisti provenienti da tutta Europa. Per l’85% la popolazione di quest’area è di madrelingua tedesca.

Il nucleo abitativo originario di San Candido si è formato nel 769 intorno al Monastero voluto dal Duca Tassilone III di Baviera.

La Collegiata di San Candido ha rappresentato per il molti secoli il centro ecclesiastico di quest’area, una presenza molto importante per contrastare l’avanzata degli Slavi. San Candido rimase un piccolo centro religioso sino al XIV Secolo, residenza di molte case signorili influenti tra Gorizia, Trento e Bolzano.

Visitare San Candido

Dopo la Prima Guerra Mondiale, a seguito della divisione di territori tra l’Italia e l’Austria, anche se in territorio austriaco poiché oltre il confine dello spartiacque alpino, San Candido fu annesso all’Italia per ragioni militari. Qui si costruirono due caserme affidate al Reggimento degli Alpini e furono istituite le Guardie di Frontiera con le stazioni di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza.

Cosa visitare a San Candido

Il piccolo centro è molto caratteristico, simbolo della città è la Collegiata di San Candido con il suo complesso monastico. Di notevole importanza storica sono inoltre la Chiesa del convento dei Francescani, la Chiesa di San Michele e la Cappella del Santo Sepolcro.

Visitare San Candido

San Candido è una meta apprezzata in tutte le stagioni.

E’ una meta adatta agli amanti dello sci e degli sport invernali: si trova in posizione centrale rispetto a 3 importanti comprensori sciistici, il comprensorio Hochpustertal Alta Pusteria di cui fa parte, il comprensorio di Misurina e il compresorio di Padola Val Comelico, le località sciistiche più importanti e frequentate della zona.

Ma, oltre che d’inverno, San Candido (come del resto buona parte delle cittadine del Trentino Alto Adige) è una meta che, grazie alla sua posizione, permette  di effettuare un gran numero di escursioni partendo direttamente dal centro del paese.

Per gli amanti della bicicletta percorrere la bella ciclabile San Candido – Lienz è un must.