Merano

Merano

Merano è un importante centro di circa 40.000 abitanti, capoluogo del distretto del Burgraviato nella provincia autonoma di Bolzano.

In posizione centrale tra le 4 valli più importanti dell’area, la Val Venosta, la Val Passiria, la Val d’Adige e la Val d’Ultimo, e circondato dalle vette che superano anche i 3000 metri, Merano è il centro cittadino più popolato e frequentato dopo Bolzano.

Furono per primi i romani ad insediarsi in questa zona lungo i confini a nord con Trento.

Il primo nucleo abitativo di Merano si formò intorno al castello di Tirolo di cui oggi rimane solo la Torre Ortenstein e già dal XIII Secolo raggiunse il grado di città sotto Leopoldo III mantenendo, anche se in maniera formale e non ufficiale, il grado di capitale della Contea del Tirolo fino al 1848. Luogo di commercio, di cure e di villeggiatura nelle terme per gli esponenti dell’Impero Austro Ungarico, la città a partire dal 1905, si ispirò molto a Vienna nella sua struttura urbana con il completamento della ferrovia e della stazione cittadina.

Annessa all’Italia come l’intero territorio del Tirolo, la popolazione è quasi equamente divisa tra madrelingua tedesca e madrelingua italiana.

Cosa visitare a Merano

Osservando i monumenti più importanti di Merano si respira, ammirandone le forme e gli stili, l’aria austriaca. Simbolo di questa influenza è il Kurhaus, edificio progettato del 1873 che consente di ospitare oltre 1000 persone.

L’influenza dell’impero austriaco si nota anche nell’intera organizzazione del centro storico. Da visitare sono il Museo Civico di Merano e il Castello Principesco.

Oltre agli incantevoli scenari paesaggistici, molto famose sono le Terme di Merano, un complesso che garantisce numerosi servizi molto frequentato durante tutto l’anno.

Altrettanto famosi sono i Mercatini di Natale e il Comprensorio Merano 2000, area sciistica attrezzata per sciare in Inverno e comprensorio naturalistico che offre diversi itinerari di escursione in Estate.