Il Sacro Monte di Varese

Sacro Monte di Varese

Fra le principali attrazioni turistiche di Varese troviamo il Sacro Monte di Varese.

Il santuario, meta ultima, sorge a 883 metri sul livello del mare ed è raggiungibile con un percorso che si sviluppa lungo il Monte Velate.

Il Sacro Monte di Varese si colloca fra i più importanti Sacri Monti Italiani ed è stato infatti inserito dall’UNESCO fra i patrimoni artistici mondiali. La via che conduce al santuario fu realizzata, grazie al padre cappuccino Giovanni Battista Auguggiari, tra il 1604 ed il 1680.

Il percorso verso il Santuario del Sacro Monte di Varese

Il percorso inizia nella località Prima Cappella, alla quale si può arrivare in auto, perché ben collegata con il centro della città di Varese. Da qui inizia il sentiero verso lo stupendo santuario, via sacra che è scandita da ben quattordici cappelle.

Le cappelle sono tutte diverse e ognuna di esse rappresenta uno dei Misteri indicati nel Vangelo. Le cappelle sono collegate da un sentiero acciottolato e ad ogni tappa è presente una terrazza, da cui poter godere dello stupendo panorama, che diventa sempre più spettacolare man mano che si procede verso il santuario.

Il Santuario del Sacro Monte di Varese

La quindicesima ed ultima tappa del percorso è il Santuario di Santa Maria del Monte. Da qui si possono osservare il laghi di Varese, Monate e Comabbio.

La chiesa è nota per i suoi affreschi. Particolarmente interessante è L’ascensione al cielo di Cristo, realizzata da Fiammenghino e collocata nella navata centrale. La navata destra ospita le sculture in legno rappresentanti L’adorazione dei Magi, mentre nella navata sinistra si trova la Presentazione di Gesù al Tempio, un gruppo in legno realizzato dall’artista Prestinari.

Stupendo l’altare maggiore, realizzato interamente in marmo e risalente al 1662. Da visitare anche la cappella, nella quale sono ospitati i corpi delle Beate Giuliana e Caterina.