Chieti

Chieti, una delle città più antiche d’Italia, è il secondo capoluogo della regione Abruzzo.

Chi visita l’Abruzzo per le sue montagne e il suo mare può scoprire dall’interno la zona di Chieti e la sua città, secondo capoluogo di regione, con poco più di 50.000 abitanti, è tra le più antiche città d’Italia.

Fondata, secondo la Leggenda, nel 1181 A.C. Da Achille che la chiamò Teate, con il nome di sua madre. Da Teate, prendono il nome gli abitanti di Chieti, i Teatini.

Chieti

Chieti

La città si può visitare in un giorno oppure per un week-end, caratteristici sono gli itinerari all’interno del centro storico cittadino, da Corso Marrucino a Piazza Trento e Trieste, gli edifici più importanti da visitare sono la Cattedrale di San Giustino, la più grande chiesa di Chieti, consacrata nel 1069, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Santa Chiara, la Chiesa di San Domenico e la Chiesa di Santa Maria Calvona.

Chieti

Il Museo Archeologico nazionale e gli altri musei di Chieti

Chieti ospita, in una villa neoclassica, Villa Frigerj, il Museo archeologico nazionale d’Abruzzo. Si trova all’esterno delle mura di Chieti, vicino a Porta S.Andrea, in un punto panoramico da cui si gode della splendida vista della Majella e della valle sottostante.

Tra i vari reperti conservati all’interno del museo troviamo uno dei “simboli” dell”Abruzzo, il Guerriero di Capestrano, una imponente statua dall’altezza di 210 cm rinvenuta nel 1934 durante dei lavori agricoli nei pressi di Capestrano

Oltre a questo museo troviamo poi il Museo Archeologico La Civitella, situato in una struttura moderna costruita nell’aerea del’anfiteatro romano che conserva un gran numero di reperti e ricostruzioni che raccontano la storia di Chieti.

Troviamo poi il Museo Universitario, dedicato in special modo alle scienze naturalistiche, che conserva fossili, scheletri, mummie: molto interessante anche per le famiglie con bambini.

Troviamo poi il Museo Palazzo de’Mayo, che ospita un gran numero di opere d’arte, la Casa per Le Arti, il Palazzo Martinetti Bianchi con il Museo d’Arte Costantino Barbella.

I dintorni di Chieti

La zona offre diversi spunti di viaggio per gli amanti dei percorsi naturalistici, oltre al litorale di Chieti, con lunghi tratti di spiaggia e alti costoni rocciosi, si possono scoprire i piccoli centri che sorgono nelle valli circostanti attraversate dai fiumi Aterno-Pescara e Alento.

Sia in Estate che in inverno non mancano le attrazioni.

Si può trascorrere un week-end a Chieti per la vicinanza a importanti località sciistiche, da Roccaraso alle piste dei Monti Pizzi, di Pizzoferrato e Gamberale e lungo i pendii della Majella.

Parchi e riserve naturali presenti in questi luoghi offrono anche percorsi per gli amanti del trekking e della Mountain-bike.

Ricca è anche l’offerta di percorsi eno-gastronomici con diverse sagre. Molto importante per la crescita della città è stato lo sviluppo del Campus Universitario di Chieti Scalo, una zona in mezzo alle colline destinata ai nuovi insediamenti per gli studenti che ha fatto arrivare in città molti giovani provenienti da tutta Italia.

Mappa di Chieti

icon-car.pngFullscreen-Logo
Chieti

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Chieti 42.347888, 14.162407