Il parco archeologico di Norba

Il parco archeologico di Norba è situato sulle colline del Lazio.

Questo sito archeologico  è caratterizzato dalla presenza delle antiche mura monumentali che circondano la città , mura che proteggono ancora i segni di un passato di agio e prestigio anche se di breve durata.

Norba latina si trova in provincia di Latina nel Lazio: la sua particolare posizione geografica, arroccata in una posizione dominante sui Monti Lepini,  le ha consentito di essere un punto strategico importante dell’Impero romano.

L’antica città romana si trova nella campagna poco distante dal comune di Norba.

Ecco quindi una breve guida che parte dalla storia per poi proseguire con le spiegazioni in merito a dove si trova il parco e come raggiungerlo.

La storia di Norba

Nel corso del V secolo Norba divenne una delle città della lega latina che era avversaria di Roma. Successivamente divenne un punto strategico dell’Impero Romano. Infatti le sue imponenti mura e la posizione sopraelevata in cima a una collina la resero una rocca inespugnabile durante le principali battaglie combattute dai romani in Italia.

Sito archeologico di Norba

Sito archeologico di Norba

L’importanza di questo centro abitato nel II e I secolo A. C. è testimoniata dai resti qui rinvenuti.

In particolare lo scontro tra Silla e Mario coinvolse la cittadina che venne conquistata e distrutta. Nel II secolo D. C. la zona devastata dalla malaria venne abbandonata. Nel corso del medioevo avvenne un ripopolamento con la costruzione di nuovi centri abitati che nascevano dai resti dell’antica Roma.

Cosa vedere nel parco archeologico di Norba?

Una delle cose più interessanti da vedere è senza dubbio la città antica dove è possibile vedere molti importanti resti del glorioso passato. Il perimetro di questa cittadella romana è costituito da mura con quattro porte principali che le hanno consentito di diventare una roccaforte inespugnabile.

La posizione geografica ha fatto si che l’assetto della città all’interno delle mura fosse molto particolare. Infatti vi sono due acropoli una maggiore e una minore. Qui sono conservati i resti di due templi dedicati alle divinità.

Nella parte meridionale è presente anche un’altro tempio dedicato a Giunone Licina. Inoltre non mancano gli elementi caratteristici di una città romana come il foro e il complesso termale.

Infine sono ben conservate anche le strade principali della città che collegano il foro con le Domus private di cui oggi è possibile riconoscere il perimetro.

Parco archeologico di Norba: dove si trova e come arrivare?

Il sito di Norba è uno dei più importanti siti archeologici italiani. Da Roma è possibile raggiungere facilmente questo sito archeologico tramite l’autostrada A1 uscendo a Valmontone.

Da qui si prosegue sulla strada statale in direzione di Norba.

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoGeoJSON-LogoGeoRSS-Logo
Norba

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Norba 41.586849, 12.970047

Per informazioni su orari e biglietti: http://www.anticanorba.com/