La Riviera del Conero

La Riviera del Conero, un’eccezione della costa adriatica.

Le coste sabbiose che coprono la costa adriatica da Monfalcone (provincia di Trieste) fino al Gargano subiscono una battuta d’arresto eccezionale nella Riviera del Conero, per cedere il posto a uno scenario che toglie il fiato.

Il promontorio del Monte Conero con la sua vegetazione lussureggiante sembra quasi tuffarsi a strapiombo in acque cristalline per formare uno spettacolo naturale tra i più belli d’Italia.

Ecco perché il Parco Regionale del Conero, esteso per quasi seimila ettari, rappresenta un’area protetta: l’obiettivo è quello di preservare un habitat unico, ricco di piante e animali tra i più vari. A tratti, la costa rocciosa si interrompe per dare spazio a spiagge mutevoli, ma sempre affascinanti.

Il promontorio offre ben diciotto sentieri immersi nella macchia mediterranea, nonché la possibilità di prendere parte a visite guidate, eventi e attività per bambini.

Per tutte queste ragioni, nell’organizzare una vacanza nelle Marche, non ci si può lasciar sfuggire le bellezze naturali che questa regione può di offrire, delle quali la Riviera del Conero è il fiore all’occhiello.

Mezzavalle: spiagge per gli amanti dell’avventura

Mezzavalle, baia di sabbia immersa nella natura, è situata tra Ancona e Portonovo nella parte settentrionale della Riviera del Conero. La spiaggia, raggiungibile in quindici minuti di camminata lungo un sentiero avventuroso, è perfetta per gli amanti del mare selvaggio.

Qui sono assenti stabilimenti balneari e i turisti possono contare solo su un piccolo bar ristorante.

Se si è alla ricerca di un’esperienza ancor più all’insegna dell’avventura, ci si può dirigere verso nord, dove ci si imbatterà in una distesa di scogli e pietre selvaggia e affascinante, la Spiaggia della Vedova, anche conosciuta per le sue grotte.

Portonovo: luoghi incantevoli a metà tra natura e arte

Nota anche con il nome Baia Verde, Portonovo si caratterizza per spiagge di ciottoli o sabbia, facilmente accessibili con mezzi pubblici e privati. È da sempre meritiera di Bandiera Blu, per l’acqua pulita, le spiagge incontaminate (libere o attrezzate) e la fitta vegetazione.

Qui si possono visitare la chiesa romanica di Santa Maria di Portonovo, citata da Dante in un verso della Divina Commedia, e la Torre Clementina.

A piedi oppure con l’apposito bus navetta (attivo solo durante i mesi estivi) partendo da Portonovo si può raggiungere la spiaggia di San Michele o la famosa spiaggia dei Sassi Neri, che come suggerisce il nome si caratterizza per un fondale di pietra scura.

La perla di Portonovo è senza dubbio la spiaggia delle Due Sorelle, splendide formazioni rocciose che sorgono nell’acqua della baia ai piedi del Monte Conero.

La spiaggia è raggiungibile solo via mare, quindi è necessario noleggiare una barca privata o prenotare uno dei traghetti in partenza dal porto della vicina Numana.

Vicino alle Due Sorelle c’è la spiaggia dei Gabbiani, altra oasi di pace raggiungibile esclusivamente via mare che cela, tra le sue rocce bianchissime, le rovine della Grotta degli Schiavi.

Numana: il paradiso di grandi e bambini

Dal 2001 Numana si aggiudica ogni anno il premio Bandiera Blu, al quale si aggiunge, a partire dal 2015, la Bandiera Verde per le spiagge ideali per i più piccoli.

Ciò è ampiamente giustificato dall’offerta ricettiva: stabilimenti balneari, bar e parchi attrezzati fanno del litorale di Numana Bassa e di Numana Alta il luogo perfetto per le vacanze in famiglia, ma anche per coloro che cercano qualche comfort in più.

Numana

Numana

Le due aree sono collegate dalla Costarella, strada che collega il porto con la parte più alta del borgo.

A Numana Alta si può visitare la Spiaggia dei Frati, una baietta di ghiaia fine ricca di opzioni per i villeggianti.

Un altro luogo che merita una visita è Marcelli, piccola frazione di Numana, perfetta per una passeggiata serale, una corsa rigenerante al mattino oppure per fare del cicloturismo. Gli amanti dello shopping non sono certo delusi dall’offerta: sulle vie principali si trovano molti negozi e tante alternative per l’intrattenimento.