Visitare la Sicilia

La Sicilia è una regione unica, dalle molteplici bellezze ambientali, culturali, storiche: scopri con noi come visitare la Sicilia.

logo regione SiciliaStorico coacervo di culture, popolazioni, lingue e tradizioni, la Sicilia è una regione dell’Italia meridionale a statuto speciale; si estende su una superficie complessiva di 25.712 kmq, ospita poco più di 5 milioni di abitanti ed è, sia per estensione che per popolazione.

Visitare la Sicilia significa immergersi nella cultura, nel ambiente, nei sapori e nelle tradizioni di una regione unica e speciale.

Cosa vedere in Sicilia? Vediamo di seguito alcuni suggerimenti, tra le città e le attrazioni più conosciute e non. Buon viaggio!

1 Palermo

Palermo è tra le città d’arte più apprezzate d’Italia: conserva ancora oggi le tracce delle varie dominazioni subite da questa terra nel corso della storia. E’ ricca di palazzi, teatri, sculture ed opere architettoniche di assoluto valore, come il Palazzo dei Normanni, la Cappella Palatina e i Quattro canti di città.

Nella provincia di Palermo sorgono località balneari molto frequentate, come Cefalù, Mondello e Altavilla Milicia.

Palermo

Palermo

2 Catania

Catania è tra i principali centri urbani della regione e quello più vicino all’Etna.

Catania

Catania

3 L’Etna

L’Etna è il vulcano attivo più alto situato nel territorio europeo, secondo solo al Teide che si trova nell’Arcipelago delle Azzorre (Portogallo).

Etna

4 Taormina

Taormina è uno dei centri turistici più importanti della Sicilia, ogni anno infatti, ai poco più di 11.000 abitanti si aggiungono turisti provenienti da ogni parte del mondo affascinati dal paesaggio, dal mare e dalle opere storiche che la città custodisce, il più importante fra tutti il Teatro greco.

taormina

Taormina

5 Le Isole Eolie

Le Isole Eolie, conosciute anche  come Isole Lipari, le Eolie costituiscono un arcipelago bagnato dalle acque del Mar Tirreno e situato in direzione nord di là dalla costa della Sicilia.

Oltre che per rappresentare un vero e proprio punto di riferimento per il turismo estivo siculo, le Eolie sono famose per ospitare ben due vulcani attivi: Stromboli Vulcano, e per dar luogo a frequenti fenomeni di vulcanismo secondario, come fumarole e fanghi sulfurei.

Le Isole Eolie

6 Le Isole Egadi

Le acque cristalline e un paesaggio incontaminato con fauna e flora molto variegata sono lo scenario tipico delle Isole Egadi : l’ambiente di queste isole è stato tutelato con la creazione dell’Area Marina Protetta delle Isole Egadi che, con la sua estensione di 53.992 ha di mare, costituisce l’area marina più estesa di Europa.

Visitare Favignana

Favignana, nelle Isole Egadi

7 La Valle dei Templi

Nella Valle dei Templi, dal 1997 Patrimonio dell’Umanità del Unesco, si trovano diversi monumenti che sono la testimonianza del periodo ellenico. Icona famosa in tutto il mondo della Valle dei Templi di Agrigento è il Tempio della Concordia, uno degli edifici sacri più importanti del periodo di dominazione greca che è quasi completamente integro.

La Valle dei Templi

8 Le tonnare e la mattanza dei tonni

Nella tradizione marinara della Sicilia non si può non citare l’antica tecnica di pesca delle tonnare e della mattanza dei tonni, la tipica pesca del tonno che veniva praticata lungo tutte le coste siciliane.

Tonnara di Scopello, Sicilia

Tonnara di Scopello, Sicilia

9 La necropoli di Pantalica

La Necropoli di Pantalica è un sito Patrimonio dell’Unesco situato in provincia di Siracusa: è la più antica testimonianza di insediamento preistorico presente in Italia e in Europa, una serie di tombe e una fortezza dominata da un palazzo del Principe costruite su dirupi altissimi all’interno delle gole delle fiume Anapo, uno dei più importanti siti archeologici in Sicilia.

necropoli di Pantalica

Pantalica

10 La cucina siciliana

La cucina Siciliana fonda le sue radici nelle tradizioni gastronomiche dei diversi popoli che hanno attraversato l’isola nel corso dei secoli: il cannolo siciliano, gli arancini, il pistacchio di bronte…

La cucina siciliana

La cucina siciliana