Visitare la Calabria

Nella punta dello stivale, ovvero nella parte più bassa dell’Italia peninsulare, si estendono i territori che compongono la regione Calabria, bagnata dal Mar Tirreno e dallo Ionio ed animata da alcune tra le più belle e frequentate località turistiche del Sud Italia.

Ricca di storia e caratterizzata da un clima mite e vivibile, soprattutto lungo la fascia tirrenica, la Calabria è stata popolata, dopo la caduta dell’Impero Romano, da bizantini, normanni e dalle dinastie angioine ed aragonesi.

Capoluogo di regione è Catanzaro, città che ha vissuto un periodo di forte espansione demografica ed economica negli anni seguenti alla Seconda Guerra Mondiale, ma che ancora oggi è in forte sviluppo, soprattutto nella zona dei quartieri Lido (principale centro turistico) e Germaneto (centro universitario).

Tra le principali località calabresi, Reggio Calabria è quella più a Sud: è collegata con le Isole Eolie e con Messina (nella regione Sicilia) bagnata dal mare e situata a poca distanza dalle vette dell’Aspromonte, principale attrazione regionale per il turismo invernale.

Interamente ricostruita dopo il violento terremoto del 1908, oggi Reggio presenta un aspetto moderno, ma in alcuni monumenti sono ancora chiaramente visibili tracce del retaggio barocco: è soprattutto il caso del Duomo cittadino.

Ma il fiore all’occhiello dell’offerta turistica calabrese sono senza dubbio il mare e le spiagge delle due coste.

Su quella tirrenica spiccano le splendide cittadine di DiamanteCirellaCapo BonifatiCetraroPaolaAmantea Tropea.

Dal lato opposto, bagnate dallo Ionio, non meno frequentate sono Sibari (famosa località lacustre), RossanoCorigliano CalabroCariati Crotone.

Entro i confini della regione Calabria sono inoltre visitabili ben tre parchi nazionali, tutti di stampo montano: sono il Parco Nazionale del Pollino e quelli delle catene montuose dell’Aspromonte e della Sila, al cui interno sorgono altrettante riserve statali.

Capo Rizzuto è invece la principale area marina protetta: si estende su quasi 15.000 ettari di terra e mare ed offre numerosi itinerari e percorsi naturali.